Nokia aiuterà la Croce Rossa durante le attività di soccorso grazie all’iniziativa Drone Networks


Nokia e l’operatore mobile Smart Communications hanno dato inizio ad una collaborazione con la Croce Rossa, finalizzata all’introduzione di tecnologie di nuova generazione come i droni, durante le operazioni che coinvolgono i territori interessati da disastri.

Le due aziende ne hanno dato comunicazione il 27 Novembre 2018, a seguito di un evento tenutosi il 23 Novembre 2018 nelle Filippine, durante il quale è anche stata presentata l’iniziativa senza scopo di lucro Nokia Saving Lives (NSL) che si impegnerà durante le operazioni di ricerca e di salvataggio.croce rossa

La collaborazione avviata prende il nome di Nokia Drone Networks e, durante l’evento, è stato mostrato il modo in cui le capacità dei droni potranno supportare in modo efficace le attività di emergenza della Croce Rossa.

Le immagini aeree e l’analisi dei dati raccolti potranno rendere una maggiore conoscenza delle situazioni in atto, così da aiutare i soccorritori nel decidere a quali priorità dovranno essere assegnate le risorse. Un altro punto di forza dell’impiego dei droni è rappresentato dal nuovo canale di comunicazione che sarà fornito grazie all’uso di questa nuova tecnologia, soprattutto in aree che non sono ben coperte dalla rete o dove le relative infrastrutture sono state distrutte dai cataclismi.croce rossa

Ramon R. Isberto, responsabile di gruppo/FVP, Public Affairs di Smart Communications, ha dichiarato

   

“Siamo orgogliosi di far parte di questo programma che fornisce supporto ai team in tempi di calamità, mentre continuiamo a migliorare la nostra rete per garantire la disponibilità dei nostri servizi, lavoriamo anche con i partner per sviluppare e supportare tecnologie che possono alla fine portare a una vita migliore per tutti “.

La soluzione offerta da Nokia prevede l’uso di una rete LTE portatile, in grado di far connettere i droni, i quali saranno forniti di telecamere, sensori e altoparlanti. Gli apparecchi saranno anche collegati ad un server in grado di offrire alte prestazioni e a delle applicazioni di analisi dei dati.

Christina Cabrera, a capo del Nokia Technology Center Philippines, ha dichiarato:

“Con questo evento evidenziamo come la collaborazione settoriale dedicata possa davvero sfruttare la tecnologia per il beneficio umanitario. Oltre al nostro contributo finanziario e tecnologico, sono particolarmente orgoglioso dell’esperienza dei nostri ingegneri. Allo stesso modo, siamo grati al GSMA Disaster Response Innovation Fund, che ha fornito finanziamenti parziali per il progetto Nokia Saving Lives e contribuito a rendere possibile questo evento.”

Affinché il progetto possa funzionare, una squadra apposita di venticinque lavoratori Nokia è stata formata per fornire massimo supporto nelle operazioni che vedranno il coinvolgimento della Croce rossa.croce rossa

Gli interessati inoltre faranno servizio come volontari, ricevendo quindi non solo una formazione tecnica, ma contribuendo con circa mille ore di lavoro all’educazione necessaria per affrontare le catastrofi che vedranno agire in prima linea la Croce Rossa.

Questa rappresenta dunque un’occasione mediante la quale la tecnologia potrà mostrare la propria utilità anche nei momenti più difficili, come le calamità naturali, al fine di contribuire alla diminuzione delle vittime.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.