Tim e Nokia insieme al Rally Legend di San Marino per mostrare le potenzialità del 5G


Ha inizio oggi, giorno 11 Ottobre 2018, a San Marino la sedicesima edizione del Rally Legend, evento che vedrà accorrere gli appassionati del settore automobilistico, a cui potranno essere mostrate alcune innovative applicazioni basate sulle capacità della connessione 5G, come previsto dal progetto “San Marino 5G”.

Tim ha diffuso la notizia tramite un comunicato stampa ufficiale, dal quale emerge come tale iniziativa sia una delle conseguenze dell’asta per le frequenze 5G, dove Tim è riuscita ad ottenere per 2,4 miliardi di euro un blocco a 3700 MHz per 80 MHz totali, un blocco a 26 GHz per 200 MHz totali e due blocchi a 700 MHz per 10 MHz sia in download che in upload.

Tutte le news relative allo sviluppo del progetto sono state esposte durante l’evento, a cui erano presenti numerose personalità tra cui Cesare Pisani, AD di Tim San Marino, Sergio Schinaia, responsabile Infrastrucutures & Operations Nord Est di Tim, Dario Boggio Responsabile End to End Solutions Mediterranean Region di Nokia, ma anche Mardo Podeschi, Segretario di Stato allo Sport, Cultura e Innovazione della Repubblica di San Marino e infine Augusto Michelotti,  Segretario di Stato al Territorio e al Turismo.

Proprio questi ultimi hanno acceso l’antenna 5G di Serravalle Stadio, ovvero la seconda a trovarsi all’interno dello stato di San Marino, dopo quella attivata a Faetano. Questa seconda antenna si trova nella zona del Rally Village e sarà utilizzata dalle applicazioni Tim e Nokia in funzione durante l’evento.

   

Tra queste, per esempio, delle cam in grado di riprendere a trecentosessanta gradi, poste sul percorso della gara, grazie alle quali si potranno fruire le immagini in modalità immersiva, mediante l’uso di visori di virtual reality.

Altre camere saranno posizionate all’interno delle automobili e le riprese saranno visibili sulla piattaforma streaming di Tim e saranno trasmesse in live su appositi maxischermi. Ulteriori riprese verranno inoltre effettuate da dei web operator attraverso i propri smartphone.

Un’altra novità è che quella di ottenere delle misurazioni in tempo reale relative ai parametri vitali di alcuni piloti: questi dati saranno raccolti grazie a degli appositi dispositivi indossabili.

Non si dimentichino inoltre le possibilità offerte dal turismo virtuale che sarà sperimentato mediante delle passeggiate tra le strade della città di Torino, con delle visite in remoto dei punti turistici di maggiore interesse.

All’evento sarà presente anche un corner dedicato a Nokia, dove verranno effettuate dimostrazioni di guida da remoto, grazie alla quale dei modelli di auto si sposteranno autonomamente, con la possibilità di analizzare eventuali pericoli, ostacoli e rallentamenti, per i quali cercheranno di trovare delle soluzioni ad hoc.

Cesare Pisani, Amministratore Delegato di Tim San Marino ha affermato:

“Siamo particolarmente felici di poter essere a fianco del Rally Legend per dimostrare come le nuove tecnologie siano di supporto agli eventi sportivi di rilevanza internazionale, TIM vuole portare la Repubblica del Titano all’eccellenza tecnologica con l’obiettivo di farne il primo Stato 5G d’Europa. Le attività stanno procedendo secondo i piani concordati con il Governo locale e l’accensione dell’antenna di Serravalle Stadio, insieme alle applicazioni già messe in campo, rappresentano un nuovo importante step di questo percorso”.

Durante l’evento quindi sarà mostrato il modo in cui la tecnologia 5G svolgerà in futuro il suo lavoro nell’abilitare numerosi servizi che, nel corso del tempo, avranno la possibilità di cambiare la vita di consumatori e imprese, così da favorire lo sviluppo di ambienti smart interconnessi. Tim ha inoltre colto l’occasione per mostrarsi come uno dei leader di crescita digitale nel paese.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.