Tech

Skype: 100 minuti al mese di chiamate per due mesi, se si effettua il collegamento con Alexa di Amazon

L’assistente vocale di Amazon, Alexa, integra adesso un’altra interessante funzionalità, ovvero le chiamate vocali effettuate mediante Skype. I possessori di un device Amazon Echo, possono quindi telefonare su Skype, amici e parenti, ma anche cellulari o telefoni fissi, fino a 150 paesi del mondo.

Inoltre, collegando Skype ad Alexa, si ha diritto ad un’offerta con la quale si ottengono 100 minuti di chiamate gratis al mese per due mesi, per un totale di 200 minuti.

Nel dettaglio, si possono usare le chiamate Skype con Alexa per effettuare chiamate Skype to Skype a livello nazionale o internazionale senza costi aggiuntivi, mentre per le telefonate da Skype verso cellulare o fisso, viene consumato il credito Skype o l’abbonamento attivo, le quali tariffe sono disponibili sul sito web dello stesso.

E’ anche concesso l’utilizzo della fotocamera frontale, su un dispositivo mobile compatibile o su schermo abilitato Alexa, per effettuare videochiamate.

Impostare Skype sul proprio dispositivo Amazon Echo non è complicato, basta infatti configurare il device mediante l’app Amazon Alexa, disponibile per Android e IOS, accedere alle Impostazioni, cliccare sulla voce Comunicazioni e, nel menù seguente, su Skype, per effettuare il collegamento degli account. Infine si deve accedere con lo stesso account Microsoft usato normalmente per loggarsi a Skype.

Si consiglia sempre di disporre dell’ultima versione di Skype, cosi da godere di una migliore esperienza di chiamata su Alexa.

Dopo aver proceduto con l’installazione, basterà chiedere all’assistente vocale targato Amazon, di chiamare uno dei propri contatti Skype, o se la persona che si desidera contattare non ha Skype, leggere ad alta voce il numero di telefono per effettuare la chiamata. Ecco le tipiche frasi da formulare: “Alexa, chiama [Nome contatto] su Skype”, “Alexa, chiama [Numero contatto] su Skype” o ancora, quando si riceve una telefonata in arrivo da Skype, oltre alla suoneria, l’assistente vocale riprodurrà “[Nome contatto] su Skype vorrebbe parlare“.

I dispositivi Alexa compatibili con Skype sono: Amazon Echo prima Gen, Amazon Echo seconda Gen, Amazon Echo Plus prima Gen, Amazon Echo Plus seconda Gen, Amazon Dot seconda Gen, Amazon Dot terza Gen, Amazon Show prima Gen, Amazon Show seconda Gen e Amazon Echo Spot.

Relativamente alla promozione, l’offerta prevede fino ad un massimo di 100 minuti al mese, per un periodo di 2 mesi, di chiamate Skype gratuite verso cellulari e telefoni fissi nei seguenti 34 diversi paesi: Stati Uniti, Canada, Cina, India (solo chiamate internazionali), Regno Unito, Polonia, Indonesia, Germania, Federazione Russa, Tailandia, Italia, Brasile, Australia, Messico, Francia, Giappone, Colombia, Bangladesh, Portogallo, Nigeria, Argentina, Spagna, Slovacchia (Repubblica Slovacca), Nuova Zelanda, Taiwan, Vietnam, Filippine, Svizzera, Corea del Sud, Danimarca, Austria, Irlanda, Singapore, Grecia). Sono esclusi numeri speciali, Premium e non geografici. Si evidenzia ancora una volta che per avere diritto all’offerta è necessario collegare prima Skype ad Alexa.

Per usufruirne è necessario che venga riscattata entro il 31 Gennaio 2019 e che vengano accettate le condizioni d’uso. Condizione essenziale è l’essere in possesso di un account Microsoft e di una connessione internet a banda larga.

Si specifica inoltre che Skype non rappresenta un sostituto del sistema telefonico tradizionale e per tanto, non può essere usato per effettuare chiamate di emergenza.

Microsoft si riserva il diritto di interrompere l’offerta in qualsiasi momento. Non è possibile riscattare contanti, salvo in alcuni casi previsti dalla legge. L’offerta si intende nulla dove sia vietata o limitata.

Per chi non conoscesse Alexa, si tratta di un vero e proprio assistente vocale basato sul cloud, disponibile sui dispositivi Smart Speaker Amazon Echo. Tra le caratteristiche di Alexa vi è la possibilità di aggiungere Skill differenti che sono in grado di fornire indicazioni o effettuare delle azioni relativamente ad argomenti differenti, che si tratti di musica, meteo o, come nel caso di Skype, di effettuare chiamate.

Le funzionalità proposte da Alexa sono molteplici, come la possibilità di impostare sveglie e timer, ricevere informazioni relative al traffico urbano, sui risultati di eventi sportivi ecc.

Alexa permette inoltre anche la gestione dei dispositivi smart di casa, grazie all’apposito telecomando, capace di controllare lampadine, termostati ed interruttori, così da agevolare la trasformazione delle smart home e delle relative attività quotidiane che possono riguardare la gestione della lista della spesa, la ricerca di ricette di cucina, la riproduzione di brani musicali selezionandoli grazie ad Amazon Music, Spotify o altri servizi simili e non solo, semplicemente fornendo all’assistente digitale delle indicazioni vocali.

Grazie al costante aggiornamento delle skill, sarà possibile ampliare il numero di servizi da poter richiedere ad Alexa, dalla prenotazione di un ristorante, alla ricerca di ricerche culinarie, fino alla pianificazione di viaggi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button