Iliad Italia: 2,23 milioni di clienti a fine Settembre 2018 e fatturato di 55 milioni di euro


Iliad ha pubblicato i risultati finanziari del terzo trimestre del 2018, da cui si evince il successo dell’operatore in Italia, con oltre 2,23 milioni di clienti a fine Settembre, a distanza di 4 mesi dal lancio. 

Stando ai dati riportati, il fatturato del Gruppo di Xavier Niel in Italia, attraverso Iliad, è di 55 milioni di euro, di cui 46 milioni nel terzo trimestre. Nel complesso, quest’anno, il Gruppo ha segnato un fatturato di circa 3,640 miliardi di euro.

Un successo commerciale unico“.  Con queste parole il comunicato ufficiale identifica i valori registrati nel mercato italiano, che sembrano avvicinarsi ideologicamente a quelli riscontrati, all’epoca, in Francia. Infatti, anche per il lancio nel mercato domestico, Free Mobile aveva raggiunto una cifra simile, con circa 2,6 milioni di utenti nel primo trimestre.

La strategia, ormai ben nota, è stata quella di incrementare le offerte attraverso un maggiore bundle dati a un costo più elevato rispetto all’offerta di lancio. Il marchio di Iliad è riuscito così a farsi conoscere in Italia, con una solida brand awareness e un’efficace campagna di marketing:  viene citata, in tal senso, la ricerca di mercato secondo cui 4 italiani su 5 a fine Settembre 2018 conoscevano il brand e i suoi valori.

   

Il giro di affari di Iliad, quantificato in 46 milioni per questo trimestre, rappresenta in totale quasi il 4% del fatturato totale del Gruppo e si compone del costo dell’abbonamento (5,99 euro al mese oppure 6,99 euro al mese o ancora 7,99 euro al mese, a seconda dell’offerta sottoscritta) oltre che del costo di attivazione della SIM, pari a 9,99 euro.

Per quanto concerne gli obiettivi del gruppo, evidentemente, viene data maggior rilevanza al mercato domestico. Tuttavia, una breve nota afferma che ci si attende un equilibrio in termini di EBITDA con meno del 10% della quota di mercato, come annunciato già da Benedetto Levi mesi fa.

Nel mercato francese, invece, il Gruppo punterà su un incremento della base clienti per i suoi servizi in fibra FTTH e sul raggiungimento di un margine EBITDA di oltre il 40% nel 2020.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.