SCAM: Attenzione al tentativo di smishing a nome di Mediaworld


Sono parecchi gli utenti che nell’ultimo periodo hanno lamentato la ricezione di “strani SMS da parte di Mediaworld, contenenti link malevoli, che una volta cliccati indirizzano su una finta pagina, in apparenza uguale a quella ufficiale dell’azienda in questione.

Ciò significa che sul web sono operative delle pericolose pagine web, che camuffate da siti ufficialiattuano tentativi di phishing ai danni degli utenti meno attenti.

SCAM Mediaworld

Si tratta di un tentativo di frode online a nome di Mediaworld che, mediante l’invio di un falso SMS, invita il destinatario a procedere con la compilazione di un breve sondaggio e all’inserimento dei propri dati personali e della carta di credito, facendo leva sull’ipotetica opportunità di vincere uno smartphone Samsung Galaxy S9, inducendo cosi il malcapitato ad abboccare al tentativo di phishing/smishing.

Nel testo contenuto all’interno del messaggio è presente un link che, non appena cliccato, rimanda ad un sito copia, apparentemente molto simile a quello ufficiale della nota catena di negozi di elettronica di consumo.

   

Ovviamente come sempre, MondoMobileWeb tiene a sottolineare che Mediaworld non ha nulla a che fare con questo genere di iniziative che sono soltanto l’ennesima trovata dei truffatori per ingannare gli utenti della rete meno attenti.

E’ una pratica che, in linguaggio tecnico, viene definita “smishing“, nome derivante dalla fusione delle parole SMS e phishing (pesca a strascico) ed è la nuova frontiera delle frodi informatiche: viene inviato un messaggio sul telefono dell’utente con il quale solitamente gli viene chiesto di  cliccare su un link e di approdare quindi su un sito web apparentemente affidabile. A quel punto il gioco è fatto.

Lo scopo è sempre quello di tentare di acquisire dati riservati e codici personaliautorizzativi e credenziali di un conto corrente o di uno strumento di pagamento. In molti casi grazie ai dati forniti i truffatori riescono a risalire al numero della carta di credito e a clonarla.

In tutti i casi il numero di telefono mobile dal quale provengono gli SMS non è riconducibile al vero soggetto indicato come mittente, sebbene il link reindirizzi l’utente su siti contraffatti simili a quelli ufficiali o abitualmente frequentati. ​​

A far circolare la notizia è stata l’ormai nota e utilissima pagina Facebook della polizia postale “Una vita da social”, che ha invitato gli utenti a non cliccare sul link proposto, non fornire alcun dato personale o relativo alla propria carta di credito o conto bancario e a effettuare la scansione del dispositivo con un antivirus aggiornato.

MondoMobileWeb ricorda che nessuno regala niente e come sempre esorta gli internauti a prestare una maggiore attenzione, diffidando dalle richieste di dubbia provenienza, non effettuando collegamenti a strani siti e non comunicando mai informazioni personali come username, password, codici, PIN ecc.

Leggi anche: SCAM: ancora un tentativo di truffa, stavolta a nome di Poste Italiane.

Per rimanere aggiornati su nuovi e vecchi tentativi di frode online, è disponibile sul portale, in qualsiasi momento, la sezione “Sicurezza Mobile” dedicata anche ai cosiddetti SCAM.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.