Frequenze 5G: assegnati a Iliad, Vodafone e Tim, i 4 lotti della banda 700 FDD


Come anticipato qualche giorno fa, nella mattinata di ieri 13 Settembre 2018 si è tenuta, in seduta pubblica, la fase dei miglioramenti competitivi per l’assegnazione dei diritti di uso delle frequenze destinate allo sviluppo della rete 5G nel bel Paese. Le società che vi hanno partecipato sono state: liadTimFastwebVodafone Italia Wind Tre S.p.A.

A ufficializzare la notizia è stato lo stesso Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso una nota stampa pubblicata sul proprio sito ufficiale nella giornata di ieri, Giovedì 13 Settembre 2018.

Nello specifico, mediante la presentazione di un’offerta complessiva di 1.363.436.396,00 euro, Iliad, Vodafone e Tim, si sono aggiudicati tutti i blocchi per la banda riportante la siglalotto 700_FDD”.

A iliad quindi va il lotto in banda 700 Mhz denominato 700_R” riservato ai nuovi entranti, mentre per quanto concerne gli altri quattro lotti della banda 700 FDD, due vanno a Vodafone e due a Tim.

   

In tal modo quindi, per un ammontare complessivo di 2.039.909.188,00 euro, tutti i blocchi per tale banda (700 FDD), cosi come quello della banda 700_R, risultano già assegnati. Sono invece ancora aperti i giochi per l’assegnazione della banda “700 SDL” e per quelle da 3700 MHz.

Tra poche ore, precisamente dalle 10:00 di oggi, Venerdì 14 settembre 2018, riprenderà la seduta dedicata ai miglioramenti competitivi per l’assegnazione delle restanti bande.

Si ricorda che delle sette società (Iliad, Tim, Fastweb S.p.A., Vodafone, Wind Tre, Linkem e Open Fiber) che si erano candidate al bando di gara chiuso alle ore 12:00 del 2 Agosto 2018, solo 5 ( Iliad, Telecom, Fastweb, Vodafone e Wind Tre) alla fine, Lunedì 10 Settembre 2018, alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte iniziali, avevano presentato la propria offerta.

Le società Linkem e Open Fiber, nonostante l’ammissione alla procedura infatti, si sono tirati indietro non presentato alcuna offerta. 

Leggi anche: Tim investe 680 milioni di euro e si aggiudica 10 Mhz sulla banda 700 Mhz.

Leggi anche: Asta 5G: aperte le buste con le offerte iniziali degli operatori per le frequenze 5G.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.