Dazn

“DAZN sarà un player importante per il calcio italiano”, cosi Urbano Cairo su Radio 24

Nella giornata di ieri, Mercoledì 29 Agosto 2018, l’attuale presidente del Torino Football Club, Urbano Cairo, in un intervento telefonico alla trasmissione “Tutti Convocati” in onda su Radio 24, oltre a parlare della prestazione della propria squadra nel match giocato contro l’Inter, ha affrontato anche il tema Dazn.

Per chi non lo sapesse Dazn è la nuova emittente di streaming sportivo di proprietà del gruppo Perform, sbarcata quest’anno per la prima volta in Italia, che detiene i diritti TV del triennio 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021 per la trasmissione, in esclusiva, di 3 partite di Serie A per ogni giornata, e di tanti altri importanti eventi sportivi tra i quali la Serie B, la Liga, la Ligue 1, della MLB (Major League Baseball), del World Rally Championship, dell’UFC (Ultimate Fighting Championship) e non solo, tutti trattati nell’approfondimento dedicato.

 

Leggi anche: Tutto ciò che è necessario sapere su DAZN: costi, contenuti e primo mese gratuito.

 

Peccato però che al proprio debutto nel bel Paese, sia in occasione della prima che della seconda giornata di Serie A, il nuovo servizio di streaming sportivo abbia steccato a causa di alcuni problemi di natura tecnica che si sono manifestati sotto forma di continue ed improvvise interruzioni, di ritardi nella connessione, di ritardi nella trasmissione in tempo reale della partita dovuto allo streaming rallentato, di problematiche riguardanti la difficoltà di accesso al servizio e problemi con l’accesso al proprio account.

 

Leggi anche: Dazn toppa alla prima di campionato a causa di qualche problema tecnico ed il web impazza.

Leggi anche: Dazn: ancora qualche problema durante la partita Napoli-Milan di ieri 25 Agosto 2018.

 

Disservizi che, come era lecito aspettarsi, hanno fatto infuriare migliaia di appassionati di calcio spingendoli a pubblicare tantissime proteste sui più noti social, alcune piuttosto crudeli altre invece più ironiche e divertenti. In merito alla situazione si è addirittura scomodato il Codacons, che ha chiesto all’Antitrust l’apertura di un procedimento istruttorio per i disservizi creati da Dazn ai propri clienti.

Le segnalazioni di singoli e di alcune Associazioni di consumatori, hanno alla fine spinto l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ad avviare due procedimenti istruttori nei confronti di SKY e del gruppo Perform (Dazn), per possibili violazioni dei diritti dei consumatori e presunte pratiche commerciali scorrette.

Sulla spinosa questione è intervenuto oggi anche il presidente del Torino, Urbano Cairo, che come si legge sul portale pianetamilan.it, si è detto ottimista e paziente nei confronti di Dazn, che a suo parere diventerà un importante player per il calcio italiano.

Ecco il suo intervento a riguardo, a “Tutti Convocati” la trasmissione in onda su Radio 24:

Anche se ci sono stati dei piccoli disservizi, io stesso ho visto le partite e ho avuto qualche problema, ma dobbiamo dare tempo al tempo, DAZN ha fatto un investimento importante perché vuole ottenere risultati, visibilità e ovviamente abbonamenti, e quindi fatturati per pagare i diritti che hanno acquistato. Credo che si metteranno sicuramente a posto e DAZN sarà un player importante per il calcio italiano. Capisco che oggi, con la gente in vacanza che ha voglia di vedere le partite, c’è stato anche qualche nervosismo in più, ma credo si stiano già attrezzando per migliorare domenica dopo domenica“.

Leggi anche: Come vedere tutta la Serie A Tim in diretta streaming con DAZN e Now TV.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button