Guglionesi, Petacciato e Ponzano Veneto verso la Smart City grazie alla fibra di Tim


I risultati attesi a seguito degli investimenti effettuati da Tim per la posa della fibra ottica non si fermano e ieri, giorno 8 Agosto 2018, tre nuovi comuni sono entrati a far parte nell’elenco delle città smart grazie al passaggio della fibra di Tim. Le città in questione sono Guglionesi e Petacciato, in provincia di Campobasso, e Ponzano Veneto, in provincia di Treviso.

Nelle prime due sono state raggiunte all’incirca tremila unità immobiliari, mediante la posa di venticinque chilometri di cavi in fibra ottica, che collegano venticinque armadi stradali alle relative centrali. I lavori iniziarono lo scorso anno, con la posa della fibra dapprima al centro delle cittadine per poi diramarsi verso le periferie; il cablaggio dei centri storici venne completato già nei primi mesi del 2018.

Fibra ottica

Riguardo a Ponzano Veneto, invece, sono state raggiunte tremila e cinquecento unità immobiliari, per un totale di circa undici chilometri di cavi in fibra ottica utilizzati, che connettono venticinque armadi stradali alle centrali.

Gli investimenti relativi alla realizzazione di tale infrastruttura hanno richiesto 450 milioni di euro nel caso di Guglionesi e Petacciato e 350 milioni di euro per Ponzano Veneto per un totale di 800 milioni di euro.

   

La realizzazione di infrastrutture moderne e capaci di offrire servizi tecnologicamente evoluti è così stata permessa da quest’investimento in linea con la strategia DigiTim che si è posta lo scopo di essere l’artefice della trasformazione digitale italiana.

La rete in fibra ottica è stata realizzata mediante la tecnologia FTTC (Fiber to the cabinet) che consente l’uso di una connessione superveloce fino alla velocità di 100 Megabit al secondo in download per cittadini e imprese. In questo modo alle tre città vengono forniti i mezzi per divenire delle Smart City, grazie ad una infrastruttura moderna che permette l’uso di servizi e soluzioni riguardanti sia la mobilità urbana che la sicurezza, senza dimenticare il monitoraggio ambientale, i trasporti, ma anche l’offerta turistica e l’entertainment.

Tra le tecnologie che una Smart City può sfruttare vi sono, per esempio, quelle relative al monitoraggio degli spostamenti di abitanti e visitatori, finalizzate all’ottimizzazione dei trasporti, della mobilità urbana e della sicurezza. E’ possibile anche cercare di prevedere i volumi di persone durante eventi precisi e gli itinerari seguiti dai turisti, così da adattarne l’offerta. Non ultimi sono gli usi relativi alla salute ambientale che permettono di misurare la qualità dell’aria e delle aree verdi.

Francesco Gentile, responsabile Wholesale Operations TIM  Abruzzo e Molise, ha dichiarato:

“Questa moderna rete consente ai cittadini e alle aziende di  usufruire di una connessione veloce e sicura e di accedere a servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza. Un risultato significativo, reso possibile grazie agli importanti investimenti programmati da TIM e alla fattiva collaborazione con le Amministrazioni comunali di Guglionesi e di Petacciato”

Inoltre, grazie alla fibra ottica, è stata ampliata anche la possibilità di fruire di un maggiore entertainment, dal momento che è facilitato l’accesso ai contenuti in alta definizione, come quelli offerti da TimVision, ove è possibile reperire anteprime, serie televisive, film, cartoni e sport. Su TimVision è anche possibile fruire sia dei prodotti Netflix che di quelli inclusi nell’offerta Tim Sky. Per quando riguarda il gaming, TimGames offre contenuti multimediali godibili sia su smartphone, che su tablet e smart tv.

Anche le imprese sono incentivate, grazie alle possibilità offerte dalla connessione in fibra ottica, all’utilizzo di applicazioni per lo smart working, la unified communication e i servizi di cloud computing.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.