Telecomunicazioni

Agcom: la mappatura delle reti di accesso ad Internet, tra i migliori progetti in Europa

Con un comunicato stampa redatto oggi, Lunedì 21 Maggio 2018, l’Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni informa che ad un anno dalla sua realizzazione, la mappatura delle reti di accesso ad Internet su tutto il territorio nazionale, è risultata essere uno strumento di grande utilità peri consumatori.

Noi di MondoMobileWeb tempo fa vi avevamo già parlato della disponibilità di questa banca dati di tutte le reti di accesso ad internet pubbliche e private esistenti in Italia, creata dall’Agcom a seguito della richiesta da parte del governo, tramite il decreto legge “salva Italia” di dicembre 2013, poi convertito in legge.

E’ giusto sottolineare che alla realizzazione del progetto hanno partecipato anche altri soggetti come Fastweb, Wind, Telecom, Italia, Rai, Retelit, Lepida, Metroweb, Linkem, Vodafone e BT Italia.

Ad un anno dal lancio di questa broadband map, oggi consultabile al sito www.maps.agcom.it nella sezione “La tua mappa”, i risultati sono molto incoraggianti, infatti il servizio in questi mesi ha riscontrato un discreto successo, sopratutto grazie alle persone interessate a verificare la disponibilità delle infrastrutture di accesso ad Internet, presso la propria abitazione o di quella che vorrebbero acquistare.

In un convegno pianificato oggi nella capitale, al quale hanno partecipato anche Giorgio Alleva, il Presidente dell’Istat, il policy officer della Commissione Europea, Guido OcchioniBlaise Soury-Lavergne, capo dell’unità di Arcep incaricata dell’attribuzione delle frequenze mobili, la mappatura delle reti si è confermata un mezzo molto utile, del quale usufruiscono regolarmente anche gli addetti del settore.

Durante l’incontro il Commissario Antonio Nicita ha esposto alcuni dati relativi all’utilizzo del suddetto servizio:

“oltre 20 mila utenti unici, 330 mila sessioni, undici milioni di visualizzazioni di pagine  del sito nel corso del periodo di riferimento della relazione annuale, mentre l’App mobile è stata installata da oltre diecimila utenti”.

Nella nota stampa è inoltre ricordato il fatto che la banca dati rende disponibile anche la possibilità di analizzare per singolo indirizzo, lo stato di sviluppo dell’offerta di accesso ad Internet e di fare valutazioni comparative sulle diverse tecnologie e velocità.

Si tratta di informazioni utili per la conoscenza dell’infrastruttura di accesso ad Internet accessibile dalla propria abitazione o per l’identificazione di eventuali misure per colmare il divario digitale. In merito a ciò ecco cosa ha aggiunto Nicita:

“Questa piattaforma costituisce uno strumento di grande utilità non solo per il consumatore ma anche per il regolatore e il decisore delle politiche pubbliche perché mostra gli effetti delle decisioni su investimenti e adozione”.

Aggiungiamo inoltre, che nella mappa, oltre alla possibilità di visualizzazione in 3D, l’Agcom concede anche la possibilità a chi accede ai dati, di segnalare eventuali difformità con la realtà.

La banca dati è consultabile cliccando qui.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button