Settimana di interviste per Benedetto Levi: in attesa dell’imminente lancio?


Periodo di interviste per Benedetto Levi, il giovane CEO di Iliad in Italia. In queste ultime ore, l’imprenditore ventinovenne ha parlato ai microfoni di Fanpage, Key4Biz e GQ Italia, presentando il quarto operatore ai suoi futuri clienti, e proseguendo la strategia di Digital Marketing già avviata con la creazione delle pagine social ufficiali dell’operatore.

Le tre interviste ruotano sostanzialmente sulla stessa domanda: chi è Iliad, e cosa offrirà di innovativo ai propri clienti? La risposta, ormai ben nota, ha il suo baricentro nei termini “rivoluzione” e “trasparenza”.

Ai microfoni di Fanpage, Benedetto Levi si presenta come il CEO di una società giovane e dinamica, con un nuovo modo di vedere al complesso mercato della telefonia italiano. Ciò che Iliad farà, sarà essenzialmente rivoluzionare il mercato con offerte semplici e trasparenti, senza costi nascosti, quindi con una tecnica simile a quella utilizzata da Fastweb con la campagna “#Nientecomeprima”, con il suo cavallo di battaglia contro i servizi accessori che non vengono alcune volte comunicati al cliente in fase di contratto.

Si punta ancora una volta su quanto sia complesso per l’utente medio riuscire a prevedere esattamente quanto egli andrà a pagare al rinnovo della sua offerta. Con Iliad, continua Benedetto Levi, i clienti non dovranno temere eventuali costi nascosti o tariffe poco chiare. Inoltre, viene assicurato che sin dal giorno di lancio verrà garantita massima copertura di rete, e Iliad offrirà un servizio 4G da subito, lavorando appena possibile anche sullo sviluppo del 5G.

   

Anche Luigi Garofalo, per il portale Key4biz, ha intervistato Benedetto Levi nella sede di Iliad a Milano. Alla domanda sulla data di lancio di Iliad, il CEO ha semplicemente risposto ribadendo che esso è ormai imminente, ed avverrà entro l’estate. Sulle modalità di vendita, Benedetto Levi cita gli store di Catania, Roma e Mestre, aggiungendo che sono previsti, a breve, ulteriori negozi fisici.

Anche in questa intervista si ritorna sul tema della trasparenza: secondo Benedetto Levi, anche le recenti offerte degli altri operatori, probabilmente figlie del timore per l’arrivo di Iliad, sebbene apparentemente attraenti, potrebbero nascondere costi nascosti tali da renderle nella pratica meno convenienti di quanto appare. Si tratta di un’affermazione forte, a cui fa seguito ancora una volta la promessa di un’offerta altamente concorrenziale e senza costi nascosti, in grado di revitalizzare un mercato in cui i tre operatori hanno ormai quote sostanzialmente omogenee.

Il sito GQ Italia ha citato voci di corridoio che parlano di due offerte tariffarie: 500 minuti, 500 sms e 5 GB a 2.90 euro al mese; minuti illimitati, sms illimitati e 30 Giga di internet a 9.90 euro al mese. Si tratta di indiscrezioni simili a quelle da noi pubblicate per prime il 30 Aprile 2018 a Catania, e che sono state successivamente riportate nel web e nei quotidiani.

Dopo due settimane dalle indiscrezioni che siamo riusciti ad ottenere, e che ci è sembrato giusto riportarvi, come abbiamo sempre fatto, vi ricordiamo che queste offerte tariffarie non sono state ancora ufficializzate o smentite da parte di Iliad. Molto probabilmente dovremmo aspettare il lancio del quarto operatore per eventuali conferme, pertanto le nostre indiscrezioni potrebbero non coincidere con le reali tariffe. In caso di ulteriori sviluppi, cercheremo di informarvi tempestivamente, come facciamo ogni giorno, con passione, da anni con le offerte tariffarie di tutti gli operatori di telefonia mobile.

Palazzo di Viale Francesco Restelli, dove c’è anche la sede di Iliad a Milano

GQ Italia domanda a Benedetto Levi le ragioni dell’interesse di Iliad verso l’Italia. Anche in questo caso, la risposta riguarda la struttura attuale del mercato delle telecomunicazioni in Italia, che lascia spazio di manovra a una società in grado di proporre prezzi più concorrenziali. Sulla domanda circa l’eventuale difficoltà di conquistare la fiducia degli italiani, Benedetto Levi risponde parlando di un rapporto con la clientela basato sull’onestà e sulla lealtà, al quale seguirà naturalmente anche la fiducia degli utenti.

Contestualmente alle indiscrezioni raccolte in quel di Catania, ci era stato riferito che la data di arrivo di Iliad in Italia sarà il 20 o il 21 Maggio 2018. Si tratterà, questa volta, della vera data di lancio, oppure sarà l’ennesima falsa partenza? Quel che è certo è che Iliad è ormai vicinissimo, mentre Vei, l’operatore virtuale di Vodafone, inizia già a scaldare i motori.

 

Aggiornamento: Iliad: “Lancio imminente, prima del 21 Giugno 2018”

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus