Usare troppo il cellulare, le varie problematiche fisiche e cerebrali


Per anni il mondo scientifico si è interrogato e continua a farlo, sul danno causato dai cellulari capaci di provocare problemi di natura emotiva, o fisica come tumori e problemi di vista e postura. Questi problemi nascono dalle cattive abitudini che l’uomo ha acquisito con il passare del tempo, questi apparecchi hanno portato l’uomo a cambiare la propria vita, permettendo ai cellulari di sostituire i vecchi metodi di comunicazione ed informazione, come la lettura di un giornale al bar o di una semplice conversazione a casa con i propri parenti o amici.

Quando si parla di uso improprio del proprio smartphone i protagonisti però non sono solo gli adolescenti, studi recenti affermano che il 27% dei bambini rimprovera i propri genitori invitandoli a smettere di usare il cellulare, questi avvenimenti dovrebbero invitare i genitori a dare un esempio ai propri figli ed evitare che assumano il loro stesso comportamento.

Federico Tonioni, psichiatra che si occupa di dipendenze patologiche, ha dichiarato oggi in un’intervista sul quotidiano online La Repubblica:

“Il mondo si è evoluto con la tecnologia: i nostri figli nascono con i telefonini e noi non possiamo rapportarci a loro privandoli di questi. Dobbiamo avere un nuovo modo di pensare senza stigmatizzare l’uso dei cellulari, senza sottrarli ai nostri figli come forma di punizione ma imparando – tramite i dialogo – a fargli capire come ci si può rapportare con i cellulari. Considerando che spesso sono i genitori a utilizzarli senza sosta, gli adulti dovrebbero darsi delle regole. Siamo troppo sedotti dalle tecnologie. Porta gli adulti a sensi di colpa, magari per non aver avuto comunicazione con i figli. Di conseguenza fanno più controlli sui figli e così aumentano i rischi di allontanamento o isolamento. L’uso costante dei social e dei telefoni porta poi i ragazzi a una differente empatia: attivano le emozioni solo quando vogliono loro e disinvestono dal proprio corpo. Questi fenomeni, col passare degli anni e la crescita del digitale, saranno sempre più frequenti. Spegnere i telefonini e insegnare i figli a farlo tramite trattative. Basta far capire loro che con il telefono spento si può comunque vivere”

   

Per quanto riguarda i danni fisici causati dagli smartphone, le parti che ne pagano le conseguenze sono il collo e la cervicale, provocati dal continuo movimento della testa che, chinandosi continuamente e pesando circa 10 kg causa problematiche a gran parte delle persone. Altri problemi riguardano la vista e l’umore, quest’ultimo porta ad avere ansia, depressione e isolamento.

Voi cosa ne pensate di questi studi? Avete mai riportato problemi fisici o cerebrali a causa dell’uso improprio del cellulare?  Se si, come avete rimediato?

Via: La Repubblica

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus