LexFonia

Agcom: delibera sulle misure attuative riguardante i servizi offerti dagli operatori e delle rispettive tariffe dopo la modifica della cadenza di rinnovo delle offerte

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCOM) ha rilasciato una delibera sulle misure da attuare riguardante la pubblicazione dei servizi offerti dagli operatori di rete fissa e mobile e delle tariffe generali, in modo da assicurare che i consumatori ricevano, con adeguato preavviso, le dovute informazioni circa i prezzi dei servizi, i tempi e le modalità attraverso le quali la modifica della cadenza di rinnovo delle offerte e fatturazione dei servizi interverrà.

I principi di attuazione si dividono in 6 punti:

  1. Le informazioni circa i prezzi dei servizi, i tempi e le modalità attraverso le quali la modifica della cadenza di rinnovo delle offerte e fatturazione dei servizi interverrà, devono essere fornite, dagli operatori in maniera chiara, trasparente ed esaustiva con almeno due mesi di anticipo rispetto al momento della modifica.
  2. Gli operatori dovranno riportare le informazioni sopracitate sulle home page dei propri siti web, dandone ampia evidenza.
  3. Gli utenti hanno diritto ad ottenere le informazioni sopraelencate anche mediante strumenti di self care come call center, aree di self care dei siti web ed app dedicate.
  4. Gli utenti di servizi di comunicazioni su rete fissa hanno diritto a ricevere le informazioni sopraelencate sia tramite apposita comunicazione allegata alla fattura, sia tramite chiamata diretta effettuata dall’operatore, anche tramite sistemi IVR (Risposta Vocale Interattiva).
  5. Gli utenti di servizi di comunicazioni su rete mobile hanno diritto a ricevere le informazioni sopraelencate sia tramite SMS, sia tramite comunicazione veicolata attraverso l’app di self care e, nel caso in cui l’utente fruisca di servizi post-pagati, attraverso la documentazione di fatturazione.

Questa delibera (N. 496/17/CONS) è stata emessa per venire in contro ai diritti del consumatore, in quanto in questo modo gli operatori di rete dovranno necessariamente informare l’utente delle modifiche che saranno apportate alla propria offerta in maniera chiara e trasparente.

Ricordiamo, inoltre, che le offerte con cadenza di rinnovo ogni 4 settimane dovranno essere convertite su base mensile entro 120 giorni dall’entrata in vigore della legge approvata Giovedì 30 Novembre 2017 di conversione del 16 Ottobre 2017, n. 148.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button