Premi e ScontiVodafone

Prima edizione Limitless Hack: menti straordinarie al servizio di OSO

Sabato 21 e domenica 22 Ottobre 2017 è andata in scena, al Vodafone Village di Milano, la prima edizione di Limitless Hacker, la maratona digitale di cui abbiamo già parlato noi di MondoMobile Web. L’evento non è altro che un hackaton sui temi di sport e disabilità promosso da Fondazione Vodafone Italia in collaborazione con Codemotion, nell’ambito del progetto OSO (ogni sport oltre) e riservato a studenti, startupper, giovani sviluppatori, web designer, appassionati di comunicazione e professionisti del marketing digitale.

Enrico Resminipresidente della Fondazione Vodafone Italia, si ritiene soddisfatto della maratona digitale, sicuro che le idee dei partecipanti saranno di grande aiuto per la crescita di OSO. Gli inscritti sono stati oltre 60 e sono per lo più giovani “che hanno il digitale nel proprio DNA”.

L’obiettivo della Fondazione Vodafone Italia è quello di collegare quante più persone con disabilità nel mondo dello sport, tramite OSO, che rappresenta la prima community digitale con lo  scopo di superare la disinformazione e mettere in contatto tra loro gli utenti con disabilità, le loro famiglie ed i professionisti del mondo sportivo.

Ascoltiamo l’atmosfera che si è respirata al Vodafone Village dalle parole del presidente Enrico Resmini.

I primi 3 progetti classificati hanno ricevuto un premio di 5mila euro da spendere esclusivamente o come voucher per l’acquisto di prodotti Dynamo Camp, o per effettuare una donazione ad una associazione no profit. In quest’ ultimo caso la stessa Fondazione Vodafone Italia raddoppierà l’importo del premio destinato alla donazione, erogando parte delle sue risorse.

Inoltre, Il team che si è aggiudicato il primo posto è stato premiato con un smartphone Huawei P8 lite2017 e un buono Amazon di 500 euro per ciascun membro del team.

Ecco tutti i vincitori della Hackaton :

1° posto: Team 0-Day con il progetto Binder, che mira a fornire all’utente un sistema di First-Login Binding, che valorizza la “community”, favorendo il legame fra gli utenti sin dal primo utilizzo e indirizzando la creazione della rete personale di contatti in OSO.

2° posto: Team FSociety con il progetto OSOBot, che non è altro che un chat bot che guida l’utente portatore all’interno della piattaforma, nell’accesso ai contenuti e nell’individuazione delle discipline sportive che è possibile praticare nella propria citta’

3° posto: Team New Horizon con il progetto OSO Community, grazie al quale il team ha introdotto nuove funzionalità per migliorare l’esperienza utente nella creazione e nell’accesso ai contenuti da mobile application, in particolare rendendo la creazione di contenuti più semplice, immediata e coinvolgente.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.