L’Aquila e Prato: una nuova frontiera per il 5G con Wind Tre e Open Fiber


Se Vodafone Italia opererà a Milano, Tim Fastweb Huawei Technologies Italia a Bari e Matera, Wind Tre con Open Fiber è riuscita ad aggiudicarsi Prato e L’Aquila per il piano di sperimentazione delle reti 5G.

Un traguardo significativo, raggiunto vincendo la gara indetta dal Ministero dello Sviluppo Economico, non solo per le aziende in questione, ma anche per la nazione stessa: le reti di fifth generation rappresentano un notevole passo in avanti verso la digitalizzazione del Paese.

Il 5G “è una piattaforma che apre nuove opportunità di sviluppo. È una tecnologia in forte discontinuità con il passato sia per quanto riguarda la velocità che il tempo di latenza; ha potenzialità enormi sul fronte dei servizi che potranno essere sviluppati e sarà volano di crescita per il nostro sistema produttivo” spiega il MISE.

Infatti, saranno tanti i settori che trarranno beneficio dall’implementazione delle reti 5G: dalla telemedicina alla viabilità evoluta, dalla smart security al turismo con la “realtà aumentata”.un ottimo strumento per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale. E tante saranno le strutture coinvolte nel piano di sperimentazione, sia pubbliche che private: centri di ricerca, università, imprese Information and Communications Technology, e realtà locali lavoreranno con l’obiettivo di migliorare l’offerta del servizio ai cittadini.

Jeffrey Hedberg, Amministratore Delegato di Wind Tre

Un nuovo capitolo si apre per Jeffrey Hedberg, il Ceo di Wind Tre salito in carica proprio lo scorso Giugno 2017.Sono orgoglioso di essere stato nominato alla guida di Wind Tre. La sua tecnologia, le sue persone e le opportunità di mercato ne fanno uno dei business più dinamici nelle telecomunicazioni in Europa, con un’offerta alla clientela unica in un’industria in continua evoluzione. Sono pronto a guidare il team verso una nuova fase di crescita e a realizzarne gli obiettivi in questo momento di mercato estremamente stimolante ed innovativo”. Una dichiarazione rilasciata poco dopo la sua nomina, ma sempre incisiva ed attuale.

Wind Tre e Enel Open Fiber avvieranno le attività di sperimentazione a L’Aquila e a Prato verso la fine del 2017 per concludersi poi entro la fine del 2020.

 

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus