Trasformazione Digitale

Trasformazione Digitale: Governo e Province siglano un Memorandum d’Intesa

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’innovazione tecnologica Alessio Butti e il presidente dell’UPI Michele de Pascale hanno sottoscritto un Memorandum d’intesa tra il Dipartimento per la trasformazione digitale (DTD) e l’Unione delle Province d’Italia (UPI).

L’obiettivo del Memorandum è di rilanciare il ruolo delle province in quanto aggregatori territoriali, in modo tale da raggiungere gli obiettivi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e sollecitare un’effettiva trasformazione digitale dell’Italia.

Le aree di intervento previste dal Memorandum riguardano la raccolta di dati sull’innovazione negli ambiti provinciali con lo scopo di migliorare le politiche nazionali sul campo e pianificare interventi futuri, rafforzare ulteriormente il percorso di condivisione con le Province sulle principali opportunità previste dal PNRR per la digitalizzazione dei propri servizi e il coinvolgimento strutturato delle Province tramite il confronto con i team territoriali del Dipartimento, in modo tale da massimizzare il loro ruolo di coordinamento territoriale nella fase d’attuazione del PNRR.

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’innovazione tecnologica Alessio Butti ha commentato:

“Il Memorandum d’intesa tra il Dipartimento per la trasformazione digitale e l’Unione delle Province d’Italia segna una tappa rilevante nel percorso di digitalizzazione del nostro Paese.

Le Province svolgono un ruolo cruciale in questa evoluzione, fungendo da ponte tra l’innovazione tecnologica e le comunità locali. Attraverso questa collaborazione, intendiamo massimizzare l’efficacia delle nostre politiche digitali e portare quindi benefici concreti a tutti i cittadini.”

Il Presidente dell’UPI Michele de Pascale ha dichiarato:

“Questo memorandum segna un cambio di passo nei rapporti tra le Province e il Governo su un tema strategico quale la digitalizzazione della PA, una delle missioni cruciali del PNRR.

È per noi un segno importante del riconoscimento del ruolo di queste istituzioni nel sistema Paese. Grazie al confronto e alla collaborazione con il Sottosegretario Butti e la sua struttura abbiamo tracciato un percorso di cui la firma di oggi è solo la prima tappa”

Il Dipartimento e l’Unione delle Province d’Italia ritengono questo accordo di fondamentale importanza per lavorare congiuntamente allo sviluppo di una visione strategica del percorso d’innovazione dell’Italia. Questa collaborazione, inoltre, sempre secondo l’UPI e il Dipartimento, porterà a un’armonizzazione delle policy nazionali e regionali in tema ICT, a favorire lo sviluppo di forme di coordinamento stabili nel tempo, alla pianificazione di azioni e interventi mirati, e contribuirà alla crescita delle competenze digitali delle Province e del Paese.

Sempre secondo il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Memorandum rientra in una più ampia strategia che prevede la collaborazione istituzionale con tutte le rappresentanze territoriali: infatti, l’accordo con l’UPI è stato preceduto dagli accordi con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e l’Associazione nazionale dei Comuni italiani.

Tale percorso di collaborazione, sempre secondo il Dipartimento, è rafforzato anche nell’ambito del Comitato interministeriale per la transizione digitale CiTD, che rappresenta un luogo di dibattito sulle politiche per l’innovazione. In tale cornice politica, il Governo ha coinvolto i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e dell’Unione Province Italiane (UPI), oltre alle Pubbliche Amministrazioni Centrali.

Editing Vincenzo Sinatra

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.