Lavoro e Formazione

CGIL: incontro al MIMIT sugli appalti TLC. Il Ministro Urso convoca i Sindacati di settore

Nel pomeriggio di Martedì 27 Giugno 2023, presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), si è svolto il primo tavolo di confronto riguardante il settore delle installazioni di impianti per le telecomunicazioni, a cui hanno partecipato le Organizzazioni Sindacali CGIL Nazionale, FIOM CGIL ed SLC CGIL. L’incontro anticipa così la riunione con i Sindacati del settore telco, convocata dal Ministro Urso per il 4 Luglio 2023.

È quanto annunciato, tramite un comunicato congiunto, da Barbara Apuzzo, Responsabile delle Politiche e dei Sistemi Integrati di Telecomunicazione di CGIL Nazionale, insieme a Silvia Simoncini e Riccardo Saccone, Segretari Nazionali di FIOM ed SLC.

Come spiegato dai Dirigenti Sindacali, la convocazione da parte del Ministero è arrivata in seguito allo sciopero indetto da FIOM CGIL, unitamente alle altre sigle della categoria dei metalmeccanici.

L’obiettivo dello sciopero, era quello di chiedere la messa in campo di interventi in relazione al meccanismo del massimo ribasso negli appalti, nonché l’individuazione di strumenti atti a sostenere la riqualificazione di parte dei lavoratori del settore e accompagnare il ricambio generazionale.

All’incontro con Ministro Urso, dunque, i Sindacati hanno avanzato unitariamente la richiesta di costituire una prima cabina di regia nazionale sul tema dell’occupazione e degli appalti, auspicando il coinvolgimento, oltre che del MIMIT, anche del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Il confronto, ad ogni modo, si è concluso con l’impegno da parte del Ministero di riconvocare il tavolo sugli stessi temi già trattati per il mese di Settembre 2023, in attesa della riunione al MIMIT con i Rappresentanti dei Sindacati Nazionali del settore delle telecomunicazioni, prevista per il prossimo 4 Luglio 2023.

tlc telco sindacati

Per i Dirigenti di FIOM, SLC e CGIL Nazionale, la partecipazione all’incontro di queste ultime due, evidenzia quanto il comparto delle tlc abbia una rilevanza strategica per tutta la CGIL, trattandosi di un settore che, a detta dei Sindacati, “rappresenta l’impalcatura sulla quale si dovranno reggere le sfide della transizione digitale del Paese”.

Come sottolineato dalle Organizzazioni Sindacali, oltre a riguardare la precarietà della tenuta occupazionale di numerosi di posti di lavoro, denunciata dalle due categorie di settore, gli argomenti trattati presso il MIMIT interessano anche il raggiungimento di alcuni degli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che per i Sindacati, “senza una rete con prestazioni elevate e stabili non saranno raggiungibili”.

Secondo FIOM, SLC e CGIL Nazionale, inoltre, i temi discussi con il Ministero giocano anche un ruolo nel posizionamento che l’Italia avrà dentro gli scenari competitivi internazionali, caratterizzati, come si legge nella nota, da una complessità sempre maggiore, “che richiede visione d’insieme e risposte che puntino a mettere al centro della discussione lo sviluppo del Paese e il lavoro”.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.