LexFoniaOpen FiberReti e Frequenze

Open Fiber, Piano Italia 1 Giga: approvato il listino dei servizi wholesale in FWA

Open Fiber, operatore wholesale only aggiudicatario di alcuni lotti del Piano Italia 1 Giga, ha integrato il listino dei servizi all’ingrosso forniti nelle aree oggetto di investimento pubblico, già approvato dall’AGCOM nei mesi scorsi, con il listino dei servizi wholesale in tecnologia FWA, che è stato anche in questo caso approvato dall’Autorità.

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) lo ha reso noto nella giornata di oggi, 20 Giugno 2023, attraverso la pubblicazione della delibera 131/23/CONS (ecco il documento completo), che risale in realtà al 31 Maggio 2023, recante “Approvazione del Listino dei servizi FWA di accesso all’ingrosso forniti nelle aree individuate dal Piano Italia a 1 Giga da Open Fiber S.p.A. beneficiario di aiuti di Stato”.

Infatti, con questa delibera l’Autorità ha approvato, ai sensi della delibera 406/21/CONS e sulla base dei criteri di “equità e ragionevolezza”, nel rispetto di quanto indicato nei Bandi di Infratel Italia S.p.A., il Listino dei servizi FWA di accesso all’ingrosso forniti da Open Fiber nelle aree di cui al Piano Italia a 1 Giga, ad integrazione del Listino dei servizi già approvato con delibera AGCOM 420/22/CONS.

Si ricorda che in seguito all’assegnazione delle risorse del bando dedicato al Piano, il 24 Maggio 2022, Open Fiber si è aggiudicata un finanziamento di 1,8 miliardi di euro, per la copertura di 8 lotti in gara, che riguardano 9 regioni d’Italia: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto.

Con il Piano Italia 1 Giga è prevista la realizzazione di un’infrastruttura di rete in fibra ottica in grado di erogare servizi con capacità di almeno 1 Gbps in download e di 200 Mbps in upload.

Secondo quanto previsto dalla delibera 406/21/CONS di fine 2021, con cui sono state stabilite le basi regolamentari per le condizioni di accesso all’ingrosso alle reti in Fibra oggetto di interventi pubblici, e come indicato nei bandi Infratel, è previsto che il concessionario pubblico (in questo caso Open Fiber) si impegni a rispettare i prezzi massimi di una lista di servizi essenziali (set minimo) per l’accesso all’ingrosso.

Alla luce di ciò, Open Fiber aveva inviato una lettera all’AGCOM, acquisita il 25 Luglio 2022, con cui era stata richiesta l’approvazione del listino dei servizi wholesale per le aree coperte dal Piano Italia 1 Giga.

Il Listino di Open Fiber, approvato con modifiche dall’Autorità con la delibera 420/22/CONS del 14 Dicembre 2022 (pubblicata il 17 Gennaio 2023), non includeva però le condizioni tecniche ed economiche di offerta del servizio FWA (Fixed Wireless Access), come già segnalato nella suddetta comunicazione del 25 Luglio 2022, in cui la società specificava: “Il Listino allegato non include le condizioni tecniche ed economiche di offerta del servizio FWA, che seguiranno con successiva comunicazione ai fini dell’approvazione da parte dell’Autorità e pubblicazione sul portale web di OF, comunque in linea con i termini previsti rispetto all’avvio della commercializzazione del servizio”.

Open Fiber ha quindi presentato all’Autorità, con una lettera del 20 Marzo 2023, la richiesta di approvazione dei servizi FWA ad integrazione del Listino per le aree grigie.

Cosa prevede il servizio FWA di Open Fiber e le valutazioni dell’Autorità

L’integrazione al Listino presentata da Open Fiber riguarda quindi il solo servizio di accesso FWA, denominato “OpenStream FWA”, le cui condizioni tecnico economiche non erano state incluse nella prima richiesta di approvazione del Listino inoltrata dall’operatore.

L’architettura di rete radio progettata da Open Fiber consentirà di fornire il servizio FWA, incluso nel set minimo, come previsto dalle Linee guida, andando così a completare il portafoglio di servizi offerti dalla società nelle aree individuate dal Piano Italia 1 Giga.

In una ulteriore lettera inviata da Open Fiber all’Autorità il 2 Maggio 2023, viene precisato che “la soluzione progettuale individuata da OF prende in considerazione la banda di frequenza a 28 GHz attualmente nella propria disponibilità”, in coerenza con quanto indicato nel Capitolato di gara che prevede: “Nel caso di impiego di soluzioni wireless, la rete dovrà essere sviluppata esclusivamente mediante uso di frequenze licenziate”.

Open Fiber ha inoltre sottolineato che il servizio FWA è caratterizzato da un profilo che prevede una banda di picco pari ad almeno 1 Gbps in download e 200 Mbps in upload, calcolata secondo quanto richiesto dal Capitolato di gara.

Dunque, nelle aree del Piano Italia 1 Giga a bassa densità di civici, Open Fiber impiegherà il servizio FWA, in modo da realizzare l’infrastruttura abilitante i servizi a 1 Gbps in download e 200 Mbps in upload, utilizzando le bande di frequenza a 28GHz, nelle quali Open Fiber dispone di diritti d’uso su due blocchi da 112 MHz.

Zefiro Net Iliad WINDTRE

Secondo l’analisi da parte dell’AGCOM della proposta di Open Fiber, viene confermato che il Listino, integrato con l’introduzione del servizio FWA, risulta includere tutti servizi del set minimo definito nelle Linee guida. Pertanto, l’Autorità ritiene che la proposta di integrazione del Listino di Open Fiber sia conforme alle previsioni delle Linee guida, in merito alla completezza dell’offerta di servizi da includere nel set minimo.

Dunque, considerando che secondo l’AGCOM le proposte di Open Fiber risultano in generale conformi alle Linee guida e in alcuni casi migliorative e pertanto “vantaggiose per l’intero mercato”, e che le relative condizioni economiche rispecchiano i principi di “equità e ragionevolezza”, l’Autorità ha ritenuto di poter approvare il listino dei servizi FWA di Open Fiber per il Piano Italia 1 Giga, solo con alcune integrazioni relativamente ad alcune penali.

AGCOM ritiene inoltre che Open Fiber debba pubblicare quanto prima il Listino approvato, integrato con i servizi FWA, a valle della pubblicazione della delibera, e rendere disponibili alla commercializzazione i servizi FWA.

La delibera di approvazione dell’AGCOM

Dunque, con la delibera 131/23/CONS pubblicata nelle ultime ore, l’AGCOM ha approvato, con integrazioni, il Listino dei servizi FWA all’ingrosso offerti da Open Fiber nelle aree individuate dal Piano Italia a 1 Giga.

Come stabilito dall’Autorità, il Listino è integrato da Open Fiber specificando per ogni SLA riferito al servizio OpenStream FWA adeguate penali da applicare in caso di mancato rispetto da parte di Open Fiber dei livelli di servizio proposti; ove possibile tali penali sono in linea con quelle associate ad analoghi servizi attivi su rete di accesso in fibra ottica (OpenStream FTTH), forniti dalla società nelle aree individuate dal Piano Italia a 1 Giga”.

Infine, la delibera prevede che Open Fiber pubblichi sul proprio sito web il Listino dei servizi FWA all’ingrosso offerti nelle aree individuate dal Piano Italia 1 Giga, integrato come indicato in precedenza.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.