Telco ItaliaTim

Alessandro Pansa, presidente di Sparkle e Telsy, entra nel CdA del gruppo TIM

Il Consiglio di Amministrazione di TIM, riunitosi oggi 14 giugno 2023 sotto la presidenza di Salvatore Rossi, ha proceduto, a maggioranza, alla cooptazione di Alessandro Pansa come Consigliere.

Alessandro Pansa non detiene azioni TIM e si qualifica come amministratore non esecutivo. Dal 2019 è Presidente di Sparkle e dal 2022 di Telsy.

Alessandro Pansa è nato a Eboli (SA) il 9 giugno 1951. È sposato e ha due figli. Si è laureato in giurisprudenza nel 1973 presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II“. È entrato nella Polizia di Stato nel 1975 con il grado di Vice Commissario della Pubblica Sicurezza.

Ha iniziato la carriera presso la questura di Cosenza, dove si è occupato di criminalità organizzata e di terrorismo. Nel 1982 è stato trasferito a Roma presso la squadra narcotici e poi alla polizia criminale, trasferito poi alla Direzione Centrale della Polizia Criminale nel 1985, dove ha svolto importanti inchieste contro la criminalità organizzata.

È diventato direttore dello Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato nel 1996. Nominato prefetto nel giugno 2000, ha assunto l’incarico di Direttore centrale delle “specialità” della Polizia nella direzione che coordina la Stradale, la Ferroviaria, la Frontiera e la Polizia postale e delle comunicazioni.

Nel luglio 2003 è divenuto responsabile della Direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere del Viminale. Nel novembre 2005 assume l’incarico di vice direttore generale della pubblica sicurezza (vice capo della Polizia) nonché di direttore centrale della polizia criminale (Criminalpol).

Il 4 gennaio 2007 è stato nominato prefetto di Napoli dal Consiglio dei ministri. Per alcuni mesi (dal 6 luglio al 31 dicembre 2007) è stato anche Commissario straordinario per l’emergenza rifiuti in Campania e dal 31 maggio 2008 diviene anche commissario delegato per l’emergenza degli insediamenti di comunità nomadi nella regione Campania.

Il 30 agosto 2010 assume l’incarico di direttore del Dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno. Il 31 maggio 2013 è stato nominato dal consiglio dei ministri Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza. Il 29 aprile 2016 è stato nominato capo del DIS (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza). Il 10 dicembre 2018 è stato collocato a riposo.

Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana, ha svolto attività d’insegnamento presso l’Istituto Superiore di polizia, la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno e alcune Università. Ha pubblicato, nel 2000 “La Farina del Diavolo” insieme al Prof. Donato Masci.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.