Netflix

Netflix contro il password sharing: utenti extra nucleo domestico adesso a pagamento

In queste ultime ore, Netflix ha cominciato a inviare una comunicazione via email ai suoi abbonati che condividono principalmente l’account al di fuori del proprio nucleo domestico. Per usufruire di questa possibilità, infatti, adesso bisogna pagare un costo aggiuntivo.

Come spiega Netflix nel suo sito ufficiale, l’account Netflix è destinato a un unico nucleo domestico, ovvero al cliente stesso e a chi vive con lui.

Nel dettaglio, un nucleo domestico consiste nell’insieme dei dispositivi connessi a internet nel luogo principale da cui si guarda la piattaforma streaming.

Può essere impostato da una TV, altrimenti viene impostato automaticamente da Netflix in base all’indirizzo IP, agli ID dei dispositivi e all’attività dell’account. In ogni caso, il cliente può sempre aggiornarlo connettendosi alla sua rete internet e utilizzando l’apposita procedura.

Sostanzialmente, con questo meccanismo, i dispositivi che utilizzano il proprio account sulla stessa connessione internet della propria TV apparterranno automaticamente al proprio nucleo domestico e potranno guardare Netflix dove desiderano (a casa, in movimento o in vacanza).

Si specifica tuttavia che, se il cliente non guarda Netflix sulla TV o non ne possiede una, non è necessario che imposti un nucleo domestico per l’account.

Come accennato, agli abbonati che condividono l’account al di fuori del proprio nucleo domestico, in queste ore Netflix sta inviando una email con titolo “Aggiornamento sulla condivisione tra nuclei domestici”, ricordando loro questo meccanismo.

Inoltre, come indicato nella comunicazione, adesso per condividere il suo account Netflix con chi non vive con lui, il cliente può acquistare un utente extra.

Di seguito si riporta il testo completo della email:

Ciao […],

il tuo account Netflix è riservato a te e a chi vive con te, ovvero al tuo nucleo domestico.

Puoi guardare Netflix con facilità quando sei in movimento o viaggi, suoi tuoi dispositivi personali o sulla TV di un hotel o una casa vacanza.

Per controllare come viene utilizzato il tuo account Netflix:

– Verifica quali dispositivi hanno effettuato l’accesso. Esci dall’account suoi dispositivi che non dovrebbero avere accesso e valuta se modificare la password.

Se vuoi condividere Netflix con chi non fa parte del tuo nucleo domestico, puoi utilizzare queste funzionalità:

– Trasferisci un profilo. Chiunque utilizzi il tuo account può trasferire il proprio profilo su un nuovo abbonamento a pagamento.

– Acquista un utente extra. Puoi condividere il tuo account Netflix con chi non vive con te al costo aggiuntivo di 4,99 euro al mese.

Se hai domande, puoi trovare informazioni dettagliate nel nostro centro assistenza.

Grazie per aver scelto Netflix. Ti siamo riconoscenti per il continuo supporto a non vediamo l’oro di offrirti una selezione sempre più ampia di film e serie TV di qualità.

Il Team Netflix

All’interno della comunicazione, Netflix ricorda dunque che per controllare come viene utilizzato il proprio account è possibile verificare quali dispositivi hanno effettuato l’accesso: in questo caso, il cliente deve uscire dall’account suoi dispositivi che non dovrebbero avere accesso e valutare se modificare la password.

Se invece si vuole condividere Netflix con persone che non fanno parte del proprio nucleo domestico, queste ultime possono utilizzare la funzionalità che permette di trasferire il profilo su un nuovo abbonamento a pagamento.

Inoltre, come già accennato, adesso è possibile anche acquistare un utente extra pagando un costo aggiuntivo, nello specifico pari a 4,99 euro al mese.

Netflix

Nel dettaglio, con questa nuova funzionalità, gli utenti extra aggiunti dal cliente possono disporre di un proprio account e password, ma il loro abbonamento viene pagato dalla persona che li ha invitati a condividere il suo account Netflix.

Con il piano Standard è possibile aggiungere un solo utente extra, mentre con il piano Premium è possibile sceglierne fino a due, comunque al costo di 4,99 euro al mese ciascuno.

Per quanto riguarda invece gli altri pacchetti Standard con Pubblicità e Base, in questo caso la nuova funzione non è attualmente disponibile. Inoltre, al momento non possono usufruirne neanche gli abbonati che pagano attraverso i partner di Netflix, come ad esempio TIM e Vodafone.

Si ricorda che con il piano Premium, attivabile sostenendo un costo di 17,99 euro al mese, si ottiene la visione di film, serie TV e giochi per dispositivi mobili senza limiti e senza pubblicità, da quattro dispositivi supportati alla volta e in qualità Ultra HD. Il download è disponibile su sei device supportati alla volta e si usufruisce del cosiddetto audio spaziale di Netflix.

Il piano Standard richiede invece un costo di 12,99 euro al mese e offre la visione di film, serie TV e giochi per dispositivi mobili senza limiti e senza pubblicità, da due dispositivi supportati alla volta e in qualità Full HD. In questo caso, il download è disponibile su due device supportati alla volta.

Passando al piano Base, questo richiede un costo di 7,99 euro al mese e offre la visione di film, serie TV e giochi per dispositivi mobili senza limiti e senza pubblicità, da un solo dispositivo supportato alla volta e in qualità HD. Il download è disponibile su un unico device supportato alla volta.

Infine, per quanto concerne il piano Standard con Pubblicità, disponibile al costo di 5,49 euro al mese, con questo pacchetto, oltre alla presenza della pubblicità, non vengono messi a disposizione dei clienti alcuni film e serie TV e non viene consentito il download dei titoli. La qualità video disponibile è il Full HD e i giochi inclusi per dispositivi mobili rimangono accessibili senza limiti. È possibile guardare Netflix su due dispositivi supportati alla volta.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.