Trasformazione DigitaleVodafone

Vodafone Business e Istat: nuovo studio che integra dati di rete e statistiche sul turismo

Vodafone Business Italia e Istat hanno realizzato, nell’ambito di una nuova collaborazione, uno studio sul turismo in Italia, che integra le statistiche ufficiali riguardanti il fenomeno con i dati provenienti dai telefoni cellulari, raccolti da Vodafone Analytics.

È quanto annunciato ieri, 9 Maggio 2023, dalla stessa Vodafone e dall’Istituto Nazionale di Statistica in un comunicato congiunto, spiegando come l’indagine intende dimostrare l’utilità dei dati di telefonia nell’arricchire la produzione di statistica ufficiale.

Il progetto, in particolare, è stato analizzato in un articolo pubblicato sulla Rivista di statistica ufficiale n. 3/2022, dal titolo: Exploring mobile network data for tourism statistics: the collaboration between Istat and Vodafone Business Italia.

Di seguito, le parole di Lorenzo Forina, Direttore di Vodafone Business Italia, che ha dichiarato:

La collaborazione tra Istat e Vodafone Business Italia dimostra il valore statistico dei dati di telefonia mobile in maniera complementare ai dati ufficiali per la produzione delle statistiche del turismo, e apre a nuove possibilità anche in altri settori.

I big data generati dalla tecnologia di Vodafone Analytics, aggregati e resi anonimi nel pieno rispetto della normativa in materia di privacy, possono aprire nuove prospettive di analisi con un maggior livello di dettaglio, come la dimensione temporale e il monitoraggio puntuale dei dati sul territorio.

I risultati di questa partnership con Istat ispireranno nuovi progetti, accelerati dalla dimensione nazionale ed europea di Vodafone e dal ruolo attivo di Istat nella comunità statistica.

Questa, invece, la dichiarazione di Monica Pratesi, Capo del Dipartimento Produzione Statistica dell’Istat, che ha affermato:

Viviamo immersi in un mondo che produce continuamente dati. Ognuno di noi produce questi dati nel momento in cui accede ai servizi di una pubblica amministrazione sempre più digitale e connessa, quando si sposta anche solo con uno smartphone in tasca, quando utilizza i social o fa un acquisto on line o in un negozio.

Questi dati possono servire a misurare in modo innovativo tanti aspetti della nostra realtà e a creare nuova conoscenza e servizi a valore aggiunto sui dati da parte di imprese, pubbliche amministrazioni, mondo accademico ed enti di ricerca.

Istat è infatti interessato a condividere con il mondo esterno sempre più ampie informazioni su quanto sta realizzando in materia di utilizzo di big data e produzione di statistiche (sperimentali) e di Trusted smart statistics proprio attivando collaborazioni e partnership in grado di garantire continui avanzamenti in questi ambiti.

L’indagine, nello specifico, ha coinvolto la Provincia di Rimini e il Comune di Roma, prendendo in esame i dati relativi al turismo inbound (stranieri in Italia), outbound (italiani all’estero) e domestico (italiani in Italia), che ha interessato le due città tra Agosto 2019 e Agosto 2020.

Lo studio ha così permesso il confronto tra i flussi turistici prima e dopo la pandemia, in due zone d’Italia, come evidenziato da Vodafone e Istat, a forte vocazione turistica.

Nell’ambito dell’indagine, dunque, sono stati sviluppati tre casi di studio principali, ovvero gli arrivi e le presenze di turisti italiani e provenienti dall’estero, le visite in giornata di turisti italiani e provenienti dall’estero e le partenze di italiani verso l’estero.

Come già accennato inizialmente, per la realizzazione della ricerca, l’operatore rosso e l’Istituto Nazionale di Statistica si sono avvalsi di Vodafone Analytics, in grado di raccogliere dati sulle attività della rete di telefonia mobile in tempo reale.

L’utilizzo della tecnologia, inoltre, è stato integrato con degli algoritmi sviluppati per soddisfare i requisiti della statistica ufficiale, nel rispetto, come precisato dalle due parti, della normativa in materia di privacy.

Secondo quanto riportato da Vodafone e Istat, lo studio dimostra come l’utilizzo dei dati di rete mobile per integrare le attuali indagini sul turismo, già sperimentato a livello internazionale, risulta in un valore aggiunto, in particolare per la capacità di fornire informazioni in tempo reale e con dettaglio territoriale.

La collaborazione sperimentata tra Vodafone Business Italia e Istat rappresenta pertanto, a detta di entrambe le parti, un precedente significativo nella prospettiva di un partenariato pubblico privato che sostenga l’accesso regolamentato ai dati di telefonia mobile per la produzione di statistica ufficiale.

L’obiettivo è quindi quello di fornire approfondimenti su fenomeni coperti solo in parte dalle fonti di dati tradizionali, come anche previsto dalla cosiddetta European Data Strategy.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.