LexFoniaNoitelTelco Italia

Irideos, acquisizione da parte di Marbles (fondo Asterion): l’Antitrust dà il via libera

L’Autorità Antitrust italiana ha dato il via libera all’acquisizione del controllo di Irideos, azienda di telecomunicazioni di cui fa parte l’operatore virtuale di telefonia mobile Noitel, da parte di Marbles, società del fondo Asterion Industrial Partners.

L’iniziativa era stata annunciata a Luglio 2022 mentre, come già raccontato da MondoMobileWeb, l’operazione di concentrazione C12476 riguardante Marbles e Irideos era stata notifica all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) nel mese di Agosto 2022.

Nella giornata di ieri, 12 Dicembre 2022, l’AGCM ha reso note le sue valutazioni sull’operazione all’interno del consueto bollettino settimanale (il numero 44/2022), con la pubblicazione del provvedimento numero 30382 (ecco il documento completo) preso durante l’adunanza dello scorso 22 Novembre 2022.

Le società oggetto dell’operazione

L’Antitrust ricorda innanzitutto che Marbles S.p.A. (Marbles) è una società indirettamente controllata dal fondo Asterion Industrial Infra Fund II, FCR (“Fondo II”), e dal fondo Asterion Industrial Infra Fund I, FCR (“Fondo I”), entrambi fondi di private equity di diritto spagnolo gestiti dalla società Asterion Industrial Partners SGEIC S.A. (Asterion).

Asterion è una società indipendente di gestione degli investimenti, la cui attività è focalizzata sulle infrastrutture nei settori delle telecomunicazioni, dell’energia, dei servizi pubblici e della mobilità.

L’oggetto sociale di Marbles consiste nell’acquisizione, gestione e dismissione di titoli e partecipazioni in altre società e il coordinamento tecnico, amministrativo e finanziario, la concessione di finanziamenti e il rilascio di garanzie a favore delle entità nelle quali detiene partecipazioni dirette o indirette.

In particolare, Marbles possiede il 100% del capitale sociale di Retelit S.p.A. (Retelit), un operatore italiano di soluzioni digitali, in particolare data center e cloud computing, e infrastrutture di telecomunicazione. Retelit a sua volta controlla Retelit Digital Services S.p.A., P.A. A.B.S. S.r.l., P.A. Expertise S.r.l., Brennercom S.p.A., Brennercom Tyrol, Brennercom DE e Welol Next S.r.l..

Invece, Irideos S.p.A. (Irideos) è una società italiana che opera nel settore ICT (Information and Communication Technology), in particolare nella fornitura di servizi di data center e cloud computing, e nel settore delle telecomunicazioni. Irideos controlla Irideos Datacenter Italia S.r.l. e B.C.C. S.r.l..

Irideos è controllata da F2i Secondo Fondo Italiano per le Infrastrutture (il “Fondo F2i”) gestito da F2i SGR S.p.A. (“F2i”) che detiene il 78,41% del capitale sociale.

Il 1° Novembre 2020 Irideos ha concluso il processo di fusione per incorporazione del Gruppo Clouditalia, con cui aveva acquisito anche la controllata Noitel, l’operatore virtuale di telefonia mobile (MVNO) che sfrutta la rete Vodafone attraverso la piattaforma di Plintron Italia, il quale è quindi diventato un brand di Irideos.

Cosa prevede l’operazione fra Marbles e Irideos

Dunque, l’operazione notificata nei mesi scorsi all’Antitrust ha ad oggetto l’acquisizione da parte di Marbles della partecipazione pari al 78,41% detenuta dal Fondo F2i nel capitale sociale di Irideos.

Marbles verrà così a detenere una maggioranza stabile dei voti nell’assemblea degli azionisti di Irideos, esercitando, di conseguenza, il controllo esclusivo di diritto su quest’ultima.

Le parti hanno concordato un divieto di storno dei dipendenti, considerato dall’Antitrust accessorio all’operazione, in quanto “l’ambito di applicazione e la durata rientrano nei limiti di quanto necessario a preservare il valore dell’entità oggetto dell’operazione in termini di avviamento”.

Antitrust Asterion Irideos Marbles

Le conclusioni dell’Antitrust: nessun problema per la concorrenza

L’Autorità ha quindi espresso le sue conclusioni dopo aver descritto i mercati di riferimento e valutato gli eventuali impatti dell’operazione di concentrazione tra Marbles e Irideos.

A seguito della realizzazione dell’operazione di concentrazione, per effetto della sovrapposizione di attività tra Retelit e Irideos, secondo l’Antitrust la società Asterion verrà a detenere quote di mercato che “non sono idonee a conferirle una posizione dominante o ad esercitare una rilevante influenza sugli assetti di mercato”.

Le condizioni competitive dei mercati rilevanti fanno ritenere all’Antitrust “poco probabile” che l’operazione in questione possa favorire e/o rendere più probabili effetti di coordinamento.

In particolare, l’Autorità sottolinea che i mercati dei servizi ICT sono caratterizzati dalla presenza di “numerosi e importanti competitori” e attraversano una fase di espansione, mentre i mercati delle telecomunicazioni vedono la presenza di “un operatore concorrente di chiara e significativa rilevanza”.

Tutto ciò considerato, AGCM ritiene che l’operazione di concentrazione fra Marbles e Irideos non sia idonea a determinare un significativo ostacolo alla concorrenza effettiva nei mercati rilevanti.

L’Antitrust ha raccolto anche il parere dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), che ha ritenuto di condividere le considerazioni espresse nello schema di provvedimento, con particolare riferimento alla definizione dei mercati rilevanti e agli effetti dell’operazione di concentrazione. Pertanto, l’AGCOM ha espresso parere favorevole.

In conclusione, l’Antitrust ha ritenuto che l’acquisizione del controllo di Irideos da parte di Marbles (fondo Asterion) non ostacola “in misura significativa” la concorrenza effettiva nei mercati interessati e non comporta la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante.

In questo modo, AGCM ha deciso di non avviare alcuna istruttoria relativa all’operazione fra Marbles e Irideos.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.