Offerte Fibra e FTTCPosteCasaPosteMobileRumors

PosteCasa Ultraveloce, servizio voce anche senza chiavetta 4G: rumors del nuovo portafoglio

Nei prossimi giorni, PostePay dovrebbe lanciare un nuovo portafoglio per PosteCasa Ultraveloce, l’offerta di rete fissa attualmente composta da una linea in Fibra e da una chiavetta 4G con Giga illimitati.

Con le presunte novità in arrivo, la chiavetta 4G verrebbe proposta come opzione aggiuntiva a pagamento. In più, sempre con un costo mensile aggiuntivo, sarebbe possibile attivare anche una nuova opzione per il servizio voce, anticipata negli scorsi giorni tramite alcuni dettagli pubblicati per errore.

Il nuovo portafoglio dovrebbe partire il 14 Novembre 2022 (salvo cambiamenti) e sarebbe composto da quattro offerte con prezzi mensili differenti, in base alle opzioni che si decide di aggiungere.

Quali saranno i prezzi con il nuovo portafoglio

Fatta eccezione per le nuove opzioni a pagamento, grazie alle quali sarà possibile attivare l’offerta anche senza chiavetta 4G, le condizioni commerciali della nuova PosteCasa Ultraveloce dovrebbero rimanere uguali a quelle dell’attuale offerta standard, attualmente disponibile con scadenza al 3 Dicembre 2022.

Come succede anche adesso, sarebbe previsto anche un costo di attivazione, al momento in promozione a 49 euro invece che a 99 euro.

Per quanto riguarda invece il costo mensile dell’offerta, scegliendo l’opzione aggiuntiva con chiavetta 4G si pagherebbero comunque 26,90 euro al mese.

Si ricorda comunque che, in esclusiva online o tramite coupon dedicati in alcuni uffici postali, in alcuni casi l’attuale offerta PosteCasa Ultraveloce è stata proposta anche in promozione con prezzi scontati, ad esempio a 19,90 euro al mese con costo di attivazione pari a 19,90 euro.

Ad ogni modo, con il nuovo portafoglio in arrivo, PostePay dovrebbe proporre i seguenti costi mensili standard:

  • Connessione in Fibra a 23,90 euro al mese;
  • Connessione in Fibra con chiavetta 4G a 26,90 euro al mese;
  • Connessione in Fibra con servizio voce a 28,90 euro mese;
  • Connessione Fibra con chiavetta 4G e con servizio voce a 30,90 euro al mese.

Il servizio con chiavetta 4G verrebbe dunque a costare 3 euro al mese in più, mentre per il servizio voce sarebbe previsto un costo aggiuntivo pari a 5 euro al mese.

Telefonia Fissa portabilità numero

Possibili dettagli sul servizio voce

Come già accennato, per quanto riguarda la nuova opzione per il servizio voce, negli scorsi giorni, nella pagina dedicata a PosteCasa Ultraveloce sul sito ufficiale di PostePay, era presente una nuova sezione denominata “Termini e condizioni voce”, successivamente rimossa.

In sintesi, veniva menzionato un presunto “Servizio Voce PosteMobile Casa”, un servizio opzionale di telefonia vocale fissa che, secondo quanto indicava PostePay, include ogni mese chiamate illimitate senza scatto alla risposta, valide verso i numeri fissi e mobili nazionali e compatibili con l’uso personale.

Per consentire l’utilizzo del servizio, inoltre, veniva indicato anche un dispositivo telefonico da collegare alla rete elettrica, incluso nel servizio stesso e concesso in comodato d’uso per l’intera durata contrattuale.

Secondo i precedenti dettagli ormai cancellati, il cliente non avrebbe potuto utilizzare questo presunto servizio voce presso un indirizzo diverso da quello comunicato a PostePay, né avrebbe potuto inserire la SIM dedicata all’interno di un dispositivo diverso da quello fornito dall’operatore.

La soluzione sembrava quindi la stessa già impiegata per l’offerta PosteMobile Casa, cioè un telefono fisso con all’interno una SIM per ricevere ed effettuare chiamate tramite la rete mobile.

In questa sezione della pagina, PostePay indicava pure che il servizio fosse attivabile in aggiunta all’attivazione di PosteCasa Ultraveloce, ma anche di una presunta offerta denominata PosteCasa Ultraveloce Start.

Secondo il nuovo portafoglio che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, PosteCasa Ultraveloce Start potrebbe essere dunque la versione senza chiavetta 4G, la quale, come detto, dovrebbe essere proposta a un prezzo più basso rispetto a quella standard.

Cosa include attualmente PosteCasa Ultraveloce

Si ricorda che attualmente, per quanto concerne la componente su rete fissa, nel dettaglio PosteCasa Ultraveloce comprende una connessione illimitata in Fibra FTTH o in Misto Fibra Rame FTTE o FTTC (in base alla copertura disponibile).

In tecnologia FTTH, l’offerta consente di raggiungere fino a 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload (su rete Open Fiber) oppure fino a 1 Gbps in download e 100 Mbps in upload (su rete TIM).

In caso di Misto Fibra Rame (in ogni caso su rete TIM) sono previsti invece tre profili di rete: FTTC (EVDSL) con fino a 200 Mbps in download e 20 Mbps in upload, FTTE (VDSL2) con fino a 100 Mbps in download e 20 Mbps in upload e FTTC (VDSL2) con fino a 100 Mbps in download e 20 Mbps in upload.

Passando invece ai Giga illimitati sulla SIM, inserita all’interno di una chiavetta 4G, in questo caso il cliente naviga in internet tramite l’operatore virtuale PosteMobile, attualmente attivo su rete Vodafone.

Con l’offerta PosteCasa Ultraveloce in particolare, l’operatore consente di navigare fino in 4G, con una velocità massima pari a 150 Mbps in download.

Rumors MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, la notizia è da ritenersi esclusivamente indiscrezione ed ipotesi, senza alcun valore informativo e commerciale, che può essere modificata se ci saranno variazioni da comunicare.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button