iliadIliad FibraReti e FrequenzeTelco Italia

Iliad Italia ottimizzazione energetica: switch off notturno di alcune frequenze sulla rete mobile

La soluzione secondo Iliad consente di ridurre il consumo energetico senza alterare il servizio

Iliad Italia ha ufficializzato il suo piano volontario di ottimizzazione energetica, con una serie di azioni e impegni per ridurre il peso energetico dell’azienda, fra cui in particolare lo spegnimento notturno di alcune frequenze 4G e 5G della rete mobile.

Lo ha reso noto Iliad Italia nella giornata di oggi, 26 Ottobre 2022, specificando che con questo piano ha l’obiettivo di “dare il proprio contributo alle sfide di politica energetica di questo momento storico” e, così facendo, contribuire alla messa in sicurezza degli approvvigionamenti per il Paese.

L’azienda ricorda inoltre che nel Gennaio 2021 aveva già lanciato la sua strategia per il clima per ridurre l’impatto ambientale dell’intera struttura aziendale e “dare un contributo concreto al contrasto al cambiamento climatico”.

La pubblicazione di questo piano arriva dopo le parole dell’Amministratore Delegato Benedetto Levi riportate nei giorni scorsi da MondoMobileWeb, che in riferimento al piano di risparmio energetico già adottato in Francia dal Gruppo Iliad, con il brand Free, aveva affermato che anche la filiale italiana stava valutando di utilizzare lo stesso sistema di risparmio energetico per la rete mobile, ossia tramite lo spegnimento notturno di alcune bande di frequenza, garantendo comunque la funzionalità del servizio per voce, SMS e dati.

Il Piano di ottimizzazione energetica di Iliad Italia (ecco il documento completo) reso noto in queste ore contiene quindi una serie di azioni e impegni che si sommano a quelli già in campo per la transizione ecologica.

Lo scopo del piano, infatti, è di individuare “misure efficienti per dare un contributo alla sicurezza degli approvvigionamenti”, lavorando sul lato della riduzione dei consumi, ma a detta di Iliad “senza determinare nessun impatto negativo per i clienti e senza indietreggiare rispetto agli impegni per la transizione”.

Benedetto Levi, Amministratore Delegato di Iliad Italia, ha dichiarato:

In poco più di quattro anni Iliad Italia ha realizzato investimenti notevoli: più di 3,5 miliardi di euro, di cui più di 1 miliardo per le frequenze 5G; lo sviluppo di una nuova rete mobile, arrivando in tempo record ad avere circa 10000 stazioni radio attive; la scelta rivoluzionaria, in pieno stile Iliad, di offrire solo connessioni in fibra direttamente a casa; i valori di trasparenza e semplicità da sempre nel DNA di Iliad Italia.

La promessa a tutta la comunità di utenti, presente e futura, del “per sempre”. Tutto questo non basta. Per questo, da oggi, lanciamo un nuovo, ulteriore impegno.

Il piano si declina lungo tre assi: interventi sulle reti, interventi sulle facility e sugli store, interventi sulle community Iliad.

Il primo punto riguarda l’ulteriore miglioramento dell’efficienza energetica delle reti Iliad, in particolare per la rete mobile che rappresenta l’elemento di maggior consumo per l’azienda.

In questo senso, Iliad Italia ha sviluppato una soluzione di switch off notturno di alcune frequenze sulla rete mobile che, secondo l’azienda, consente di ottenere delle riduzioni dal 5% a quasi il 10% del consumo energetico diretto di ogni sito radio coinvolto, senza alterare il servizio offerto ai clienti.

Nello specifico, come evidenziato nel documento ufficiale, normalmente un sito di trasmissione di Iliad ha accese le frequenze 3700 MHz (5G), 2600 MHz, 2100 MHz, 1800 MHz (4G), 900 MHz (3G) e 700 MHz (5G e 4G).

Invece, grazie al nuovo piano di ottimizzazione energetica presentato quest’oggi, Iliad Italia durante la notte potrà spegnere sia le frequenze 4G a 2100 MHz e 2600 MHz che la frequenza 3,7 GHz per il 5G.

In questo modo, nelle ore notturne le antenne Iliad manterranno comunque accese tutte le tecnologie (3G, 4G e 5G) grazie alle frequenze 1800 MHz, 900 MHz e 700 MHz.

rete mobile switch off notturno frequenze Iliad

Dunque, durante gli orari notturni, quando solitamente il traffico telefonico diminuisce, le antenne di Iliad metteranno in standby solo una parte delle frequenze. Iliad assicura comunque che il traffico di rete sarà monitorato costantemente e, in caso di necessità, le frequenze spente rientreranno in funzione automaticamente.

Nel documento, Iliad Italia sottolinea che in ogni caso la sua rete mobile dal punto di vista dell’efficienza è di ultima generazione, dato che la costruzione è stata avviata appena 5 anni fa, per cui monta già “sistemi e hardware ad alta efficienza”.

Per la linea fissa, invece, con il lancio dell’offerta Iliadbox a Gennaio 2022, Iliad Italia ricorda che viene proposta un’offerta 100% in Fibra FTTH: l’operatore sottolinea che si tratta di un “prodotto efficient by design che consuma quattro volte meno energia del rame.

piano di ottimizzazione energetica Store

Un altro punto del piano di Iliad riguarda l’ottimizzazione del consumo di energia negli uffici e nei punti vendita dell’operatore.

Negli Iliad Store verranno “ridotti significativamente” i periodi di tempo di accensione dell’illuminazione esterna, interna e delle SIMBOX al di fuori degli orari di apertura. Secondo i calcoli di Iliad, l’inattività programmata delle SIMBOX ne ridurrà il consumo di oltre il 40%.

Negli uffici, invece, verranno impiegate delle misure di risparmio energetico implementando dei cambiamenti di policy e adottando soluzioni tecnologiche che consentiranno di ridurre il consumo energetico.

Infine, il terzo punto del piano di ottimizzazione energetica di Iliad Italia verte sulla sensibilizzazione di dipendenti, fornitori e clienti. Secondo Iliad, infatti, “il contributo a questo piano può e deve arrivare da ciascuno”.

Per questo motivo, Iliad Italia promuove fra i dipendenti, i fornitori e i clienti l’importanza dell’ottimizzazione dei consumi.

iliad Italia Iliadbox
Benedetto Levi, Amministratore Delegato di iliad Italia, con il modem iliadbox.

Per quanto riguarda i clienti in particolare, Iliad ricorda che per chi ha la Fibra è già disponibile la funzionalità del modem Iliadbox con cui si può programmare (anche tramite l’app Iliadbox Connect) lo spegnimento della rete Wi-Fi ad esempio durante la notte, per evitare di consumare energia elettrica in più quando la rete wireless non viene utilizzata, oltre alla gestione da remoto.

Secondo l’operatore, si tratta di due misure che permettono di ridurre i consumi adeguando il modem Iliadbox alla propria effettiva necessità di utilizzo.

Nelle prossime settimane Iliad diffonderà dei contenuti dedicati negli Store e nei Corner per ricordare ai clienti le funzionalità di risparmio di Iliadbox e in generale per sensibilizzare sul tema dell’efficientamento energetico.

Editing Simone Nicolosi

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button