TimTrasformazione Digitale

Enrica Danese di Tim su ASviS, sostenibilità, parità di genere e transizione digitale

In occasione della conferenza stampa di presentazione della sesta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, organizzato da ASviS, Enrica Danese, Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim, si è espressa in merito a cultura sostenibile, prodotti a basso impatto, parità di genere e transizione digitale tramite il PNRR.

L’iniziativa italiana (che si terrà dal 4 al 20 ottobre 2022), nello specifico, è volta a sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, per realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta al Paese di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs).

In 5 anni (la prima edizione del Festival si è tenuta nel 2017), sono stati realizzati più di 3500 eventi tra convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari e altro.

Il Festival è stato anche riconosciuto dalle Nazioni unite come un’iniziativa innovativa e unica a livello internazionale, classificandosi per due volte come finalista agli SDGs Action Awards.

Enrica Danese

Di seguito, l’intervento di Enrica Danese sull’ASviS e sulla cultura sostenibile:

Chi oggi tra i grandi gruppi italiani non ha un piano di sostenibilità con obiettivi ESG collegati alla trasformazione del proprio modo di operare? Avere un piano condiviso è un traguardo raggiunto da Asvis, ma il percorso per raggiungere gli obiettivi è ancora lungo.

Sosteniamo ASviS e siamo presenti al Festival dello sviluppo sostenibile perché crediamo che la diffusione di una cultura sostenibile sia essenziale per rimuovere gli ostacoli che incontriamo tutti giorni nella scelta su come fare le cose.

Il Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim ha poi aggiunto:

I prodotti che acquistiamo e inseriamo nei nostri processi produttivi devono essere a basso impatto e dobbiamo fare in modo che il loro ciclo di vita e quello delle loro componenti sia più lungo. Per questo abbiamo realizzato in TIM una linea di prodotti green, come smartphone e modem, ecosostenibili e rigenerati, prodotti con materiale riutilizzabili.

La parità di genere è inoltre una missione importante per TIM e guida la nostra riorganizzazione, incrementando la presenza femminile nelle posizioni chiave del Gruppo. Ci sono poi altri due ambiti su cui siamo impegnati che riguardano la transizione digitale. Tra le molte gare vinte del PNRR, quelle per le scuole connesse e il Polo Strategico Nazionale. Entrambe richiedono grandi investimenti, entrambe sono fondamentali per far sì che il digitale porti dei miglioramenti.

Il PSN renderà la PA sicura nello scambio dei dati e più efficiente. Verranno utilizzati nostri data center 100% green, perché alimentati da energia rinnovabile e realizzati secondo regole green.

Un altro tema su cui sta lavorando TIM è lo sviluppo delle smart city, città che usano le informazioni generate dal territorio per scegliere come migliorarsi migliorando l’impatto ambientale e sociale. Questo è realizzabile attraverso la nostra piattaforma e siamo a disposizione delle amministrazioni cittadine.

Il percorso per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità è lungo. L’attività di ASviS sulla cultura della sostenibilità è fondamentale per accompagnarci ancora in questo percorso facendo in modo che incontriamo meno ostacoli possibili.

Enrica Danese, dunque, ha manifestato, anche a nome di Tim, il proprio sostegno nei confronti di una cultura sostenibile, specificando che l’azienda ha realizzato una linea di prodotti green, ecosostenibili e rigenerati, creati con materiali riutilizzabili.

A questo si aggiunge la volontà da parte di Tim di incrementare la presenza femminile nelle posizioni chiave del Gruppo, oltre ai progetti in favore della transizione digitale (con particolare riferimento al Piano Scuole Connesse, al Polo Strategico Nazionale e alle smart city).

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button