TimTrasformazione Digitale

Tim: Enrica Danese su sostenibilità, opportunità business, Coldiretti e Rete Clima

Enrica Danese, Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim, ha recentemente rilasciato delle dichiarazioni in merito al tema della sostenibilità e alle sue opportunità di business.

In occasione dell’evento CEOforLIFE di oggi, 19 maggio 2022, presso l’università Luiss di Roma, infatti, Danese ha dichiarato che, per Tim, il concetto di sostenibilità non implica solo rispettare leggi e regolamenti in ottica di compliance, con annessi obblighi e spese, ma rappresenta anche un’opportunità per l’azienda, attraverso la revisione del suo modello di sviluppo e l’intervento su diverse aree di business.

Ciò implica, ad esempio: l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili a prezzi costanti nel tempo; l’adozione di sensori per ridurre i consumi di energia e l’aggiornamento del portafoglio offerte, con l’intento di essere abilitatori della sostenibilità tramite soluzioni per le aziende.

Proprio per questo, Enrica Danese ha aggiunto che, con il Piano Industriale 2022/2024, Tim ha incrementato i propri target, aggiungendone uno sulla circolarità, che mette in relazione la quantità di prodotti prossimi al fine vita e i ricavi generati da questi, per allungarne la vita dove possibile, oltre a quello quantitativo, volto a ridurre il gender gap (divario di genere).

Per quanto riguarda l’approccio manageriale, il Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim ritiene che la gentilezza sia una caratteristica nuova che sta diffondendosi tra manager e CEO, come conseguenza di una fase di incertezza e di opportunità, su cui vanno fatte scelte che porteranno a “profonde trasformazioni“.

Secondo Enrica Danese, inoltre, la tecnologia, se usata per eliminare problemi come l’inquinamento, lo sfruttamento eccessivo di risorse, il traffico e i rischi sul lavoro, può aiutare a rendere più sostenibile la società e migliorare la qualità della vita.

A questo proposito, la manager ha fatto riferimento alle smart city e alla Control Room realizzata a Venezia, oltre alla necessità, a detta sua, che ogni città “faccia un problem setting delle proprie specifiche esigenze, che le tecnologie già disponibili sono in grado di risolvere in maniera personalizzata“.

Tim
Enrica Danese, Direttore Institutional Communication, Sustainability & Sponsorship di Tim

Durante l’evento “Foresta Italia“, tenutosi ieri, 18 maggio 2022, a Roma presso Palazzo Rospigliosi, invece, Danese ha fatto riferimento al sostegno di Tim nei confronti di organizzazioni come Coldiretti e del progetto di forestazione lanciato da Rete Clima, al fine di rendere il mondo più produttivo (inclusa la filiera agro-alimentare) e più sostenibile, utilizzando nuove tecnologie, coerentemente con il suo piano industriale.

In particolare, con Rete Clima, Tim ha misurato l‘impronta climatica dei suoi siti web, sulla base delle visite giornaliere degli utenti, e ha deciso di creare un impatto positivo compensativo attraverso il progetto di forestazione.

La dirigente del Gruppo Tim, infine, ha concluso il proprio discorso affermando che le tecnologie possono essere utilizzate anche delle imprese agricole, per aumentare la sostenibilità del loro tessuto produttivo.

Tra gli esempi esplicitati, ci sono i sensori per la regolazione della quantità d’acqua ad uso irriguo, per la fornitura della giusta quantità di fertilizzante o per ridurre, in generale, l’impatto ambientale, con soluzioni di robotica e automazione.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button