Rimodulazioni TariffarieWindTre

WindTre migrazione dal 15 Giugno 2022: nuova offerta per alcuni clienti ex 3

Per alcuni clienti WindTre ancora presenti nei sistemi dell’ex brand 3 Italia, oggi 13 Maggio 2022 è partita una nuova campagna informativa riguardante il processo di migrazione. I clienti coinvolti avevano già ricevuto un avviso in precedenza, ma ancora adesso non sono stati migrati verso i nuovi sistemi.

Come indicato infatti nella pagina WINDTRE Informa, presente sul sito dell’operatore, la migrazione non è ancora avvenuta per tutti a causa di difficoltà tecniche.

In modo che tutte le linee possano essere coinvolte nel processo come preannunciato, attualmente WindTre sta lavorando per risolvere le criticità emerse. Tuttavia, in caso di esito negativo dell’attività in corso, l’operatore ha dichiarato di dover attuare una modifica delle condizioni contrattuali.

Si tratta della rimodulazione che viene comunicata a partire da oggi 13 Maggio 2022, attraverso la campagna informativa sopra citata.

Come succede di solito, i clienti coinvolti vengono informati tramite SMS e app WindTre. Si specifica inoltre che la comunicazione sarà differente in base al target: clienti mobile voce o clienti mobile dati.

Sostituzione dell’offerta con un nuovo bundle

Con questa nuova modifica contrattuale, in partenza il 15 Giugno 2022, i clienti ex brand 3 coinvolti subiranno una sostituzione della loro offerta attuale, in tutti i casi con primo mese gratuito e addebito dei costi successivi su credito residuo.

Per i clienti mobile voce, la nuova offerta sarà ALL-IN 10, composta da 500 minuti verso tutti i numeri nazionali, 100 SMS verso tutti i numeri nazionali e 10 Giga al mese di traffico dati al costo di 6,99 euro al mese.

Per i clienti mobile dati, verrà invece attivata SuperInternet 10, composta esclusivamente da 10 Giga al mese di traffico dati al costo di 4,99 euro al mese.

In entrambi i casi, qualora l’abilitazione della SIM a questi cambiamenti non andasse a buon fine, i clienti possono richiedere un’offerta alternativa. Per fare ciò, è necessario inviare un SMS (con scritto “UP” per clienti voce o “PLUS” per clienti dati) al numero 3202043143, entro e non oltre il 29 Maggio 2022.

In questo caso, i clienti voce otterranno ALL-IN 25 con minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali, 500 SMS verso tutti i numeri nazionali e 25 Giga al mese di traffico dati al costo di 12,99 euro al mese.

Invece, ai clienti dati verrà attivata SuperInternet 100 con 100 Giga di traffico internet mobile al costo di 9,99 euro al mese.

Anche per queste offerte alternative, l’attivazione avverrà a partire dal 15 Giugno 2022, sempre con primo mese gratuito e addebito dei costi successivi su credito residuo.

Maggiori dettagli sulle offerte sostitutive

Con tutte queste offerte WindTre, comprese quelle alternative, in caso di superamento dei Giga disponibili ogni mese è previsto 1 Giga giornaliero al costo di 0,99 euro. Il Giga in questione sarà utilizzabile fino alle 23:59 del giorno in cui è stato erogato, mentre una volta esaurito la navigazione si blocca fino al giorno successivo.

Con ALL-IN 10 e ALL-IN 25, se i clienti consumeranno tutto il traffico voce sarà previsto un costo a consumo di 29 centesimi di euro al minuto, tariffato in base ai secondi di conversazione. Per gli SMS extrasoglia sarà invece applicata una tariffa di 29 centesimi di euro ciascuno.

In caso di credito insufficiente per il rinnovo delle offerte, il traffico incluso non verrà sospeso, ma sarà disponibile per un 1 giorno solare (fino alle 23.59) al costo di 0,99 euro.

Qualora il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico incluso sarà nuovamente disponibile per ulteriori 4 giorni al costo di 1,99 euro. Se trascorsi i 5 giorni il credito sarà ancora insufficiente, la SIM rimarrà attiva in ricezione o per effettuare chiamate di emergenza.

Con questo meccanismo di anticipo del traffico, disponibile più volte al mese, il costo viene addebitato alla prima ricarica utile. Per evitare questi importi, il cliente potrà attivare il servizio Autoricarica.

Il diritto di recesso con WindTre

Come al solito si sottolinea che la migrazione viene applicata in automatico, tuttavia è possibile comunque passare ai sistemi del brand unico in autonomia, tramite il processo di soft migration con l’attivazione di un’offerta MIA dedicata.

Per comprendere se si è stati migrati o meno, i clienti possono controllare la scadenza della loro SIM all’interno dell’Area Clienti o tramite l’app ufficiale dell’operatore. Se la schermata presenta una data di scadenza (non visibile invece per i clienti ex brand 3 Italia), la migrazione può dirsi conclusa e il cliente avrebbe prova di essere stato inserito nei sistemi del brand unico.

Come previsto dall’articolo 98-septies decies comma 5 del Decreto Legislativo 207/2021 entrato in vigore a partire dal 24 Dicembre 2021, WindTre permette di esercitare il diritto di recesso o passare a un altro operatore senza penali né costi di disattivazione, in questo caso in qualsiasi momento.

A tal fine è necessario inviare una comunicazione con causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali” attraverso uno dei seguenti canali: lettera raccomandata A/R all’indirizzo Wind Tre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 MILANO MI; via PEC a servizioclienti159@pec.windtre.it; presso un punto vendita WindTre; tramite il numero 159; attraverso l’assistente digitale WILL.

Come al solito, il cliente WindTre può verificare il costo attuale delle offerte oggetto di modifica utilizzando l’Area Clienti o l’app dell’operatore.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button