Rabona MobileServizi

Rabona entra nel mondo dei Bitcoin: possibile ricaricare le SIM con le Criptovalute

Rabona comunica che da oggi 9 maggio 2022 è possibile ricaricare le proprie SIM attraverso i Bitcoin ed ETH, diventando cosi il primo operatore ad accettare le Criptovalute per le ricariche telefoniche.

La modalità di ricarica è facile e veloce seguendo le normali procedure attraverso la MyArea del sito Rabona.it oppure attraverso l’App Rabona disponibile per i sistemi Android e iOS.

Continua l’evoluzione del brand con nuove ed avanzate soluzioni tecnologiche che puntano a migliorare l’esperienza del cliente con il mondo Rabona.

Il mondo delle Criptovalute è sempre stato un tassello importante nel programma di sviluppo Rabona, osservato e studiato attentamente e che ad oggi rappresenta l’effettivo lancio nel mercato.

La ricarica in Criptovaluta viene calcolata sull’effettivo valore al momento esatto della transazione (data e ora), e viene convertita in valore nominale della ricarica stessa.

Rabona è una compagnia telefonica mobile con licenza nazionale rilasciata dal Ministero dello Sviluppo Economico e iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione.

L’azienda eroga servizi di telefonia mobile attraverso la propria SIM con tecnologia 4G e la copertura della rete nazionale di Vodafone. Le SIM Rabona sono attivabili in forma ricaricabile per privati e aziende.

Comunicato stampa integrale Rabona Mobile

Aggiornamento 11 Maggio 2022: come per i clienti Rabona anche l’altro brand Si,Pronto!?! by Rabona ha comunicato nelle scorse ore che è possibile ricaricare le proprie SIM attraverso i Bitcoin ed ETH.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button