LinkemTelco Italia

Linkem cerca finanziatori e mira a una società della rete: accantonata l’ipotesi della quotazione

Linkem starebbe guardandosi intorno alla ricerca di investitori interessati al suo progetto con il fine di potenziare la rete.

L’operatore Linkem guidato dall’Amministratore Delegato Davide Rota e dal Direttore Generale Alessandro Lo Savio è impegnato nello sviluppo della rete 5G FWA e ha recentemente lanciato le sue offerte di connettività 5G anche sulla rete proprietaria con tecnologia 5G Standalone, in grado di raggiungere una velocità di navigazione fino a 1 Gbps.

Secondo fonti raccolte da MondoMobileWeb, il Gruppo italiano sarebbe però attualmente alla ricerca di un investitore che aiuti a finanziare i suoi piani, lasciando aperta la porta alla possibile cessione di una quota di maggioranza all’interno di una società della rete di apposita costituzione.

Linkem starebbe inviando a diversi fondi e player industriali del settore alcuni piani per creare appunto una società della rete, con una valutazione ipotizzata di oltre 1 miliardo di dollari.

Già alla fine di Gennaio 2022, il mese prossimo, si attenderebbe la diffusione di ulteriori informazioni a un gruppo di investitori selezionati.

Linkem 5G

La scelta di affidare i suoi piani di crescita ad accordi con finanziatori terzi e partner industriali avrebbe prevalso alla fine sull’ipotesi della quotazione in borsa.

In altri termini, Linkem avrebbe preferito evitare il listing per seguire il suo piano industriale, sebbene l’avvio dell’offerta pubblica iniziale (IPO) in borsa continui a rappresentare un obiettivo di lungo termine.

Si ricorda a tal proposito che, allo stato attuale, i principali azionisti di Linkem sono proprio dei fondi americani, ovvero Jefferies, Cowen-Ramius e BlackRock.

La società, che ha superato la valorizzazione di 1 miliardo di euro diventando cosiddetta “unicorn company” conta oggi oltre 800 dipendenti e due customer care proprietari a Bari e Taranto.

La copertura è del 70% circa della popolazione e i clienti dell’operatore sono, nel complesso, circa 700.000. Il collocamento in borsa, inizialmente previsto entro la fine dell’anno, avrebbe dovuto portare alla società circa 250 milioni di capitale, secondo quanto prospettato.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button