Open Fiber

Open Fiber a Martina Franca: iniziati i lavori per il cablaggio della comune pugliese

Open Fiber ha iniziato i lavori volti a realizzare una rete di telecomunicazioni interamente in fibra ottica a Martina Franca, comune pugliese in provincia di Taranto.

L’infrastruttura, realizzata in modalità FTTH (Fiber To The Home), avrà l’intento di assicurare l’accesso al web a cittadini ed imprese, con velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo (10 mila Megabit) e latenza inferiore ai 5 millisecondi.

Open Fiber ha previsto per la città pugliese un investimento pari a circa 6 milioni di euro di fondi propri, che saranno utilizzati per il cablaggio di 16 mila unità immobiliari. In totale, verranno stesi oltre 10 mila chilometri di cavi in fibra ottica, con conclusione dei lavori prevista entro 18 mesi.

Secondo quanto comunicato dalla società guidata dall’amministratore delegato, Elisabetta Ripa, però, i cittadini di Martina Franca potranno già navigare sulla nuova rete in fibra ottica dopo l’estate 2021, periodo in cui è previsto che gli operatori partner di Open Fiber (operatore wholesale only) inizino a commercializzare i servizi di connettività.

Open Fiber

L’avvio dei cantieri nella zona della stazione ferroviaria di Martina Franca è successivo alla convenzione siglata dall’amministrazione comunale e da Open Fiber, volto a regolare le varie modalità d’intervento dell’azienda.

Con l’intento di limitare l’impatto e i disagi causati dai lavori, infatti, il progetto prevede il riutilizzo di infrastrutture già esistenti, mentre gli scavi saranno effettuati privilegiando metodologie a basso impatto ambientale.

Una di queste è la minitrincea: uno scavo su strada della larghezza di 10 centimetri e profondo dai 35 ai 50 centimetri, riempito, contestualmente alla posa dei cavi, con malta cementizia di colore rosa.

Dopo almeno 30 giorni da questa prima fase (tempo necessario all’assestamento del materiale), si passa alla scarifica della sede stradale e alla posa dell’asfalto a caldo.

L’intervento di digitalizzazione, dagli scavi alle riasfaltature e fino ai collegamenti all’interno delle unità immobiliari, è interamente a carico di Open Fiber e frutto del coordinamento tra l’azienda e gli uffici comunali di competenza.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button