Reti e Frequenze

Nasce l’hub catanese Isola: presentazione anche con Marco Bellezza (Infratel) e Anna Ascani

Nella giornata di oggi, 21 Giugno 2021, si è tenuto un evento al Palazzo Biscari di Catania per presentare l’hub d’innovazione Isola e annunciare la prima connessione in Italia a 10 Gbps su rete FTTH, realizzata all’interno dello storico palazzo. Questo pomeriggio si è tenuta la conferenza di presentazione a cui hanno preso parte anche Anna Ascani, Sottosegretaria di Stato al MiSE e Marco Bellezza, AD di Infratel Italia.

Tramite la partnership tra Isola, Open Fiber e Vodafone, è stata utilizzata la nuova tecnologia XGS-PON per permettere alle imprese e alle start up dell’hub catanese di accedere a servizi digitali ad alta richiesta di banda.

MondoMobileWeb ha partecipato all’evento nel corso della giornata di oggi, in cui si è aperta l’open-week di Make in South, nel salone di Palazzo Biscari, con un panel sui temi del lavoro, dell’education, della cultura e della sostenibilità.

Come già accennato, tra i numerosi invitati all’evento, c’è stata anche la sottosegretaria del MiSE, Anna Ascani, che ha commentato l’iniziativa siciliana presentata quest’oggi.

Secondo Ascani, uno degli obiettivi del Governo sarà rappresentato dalla lotta al digital divide, con l’impegno di portare la banda larga in tutta italia in anticipo rispetto alla deadline europea, ovvero già entro il 2026.

Per fare ciò, il Governo continuerà a investire in innovazione, con quasi 50 miliardi di euro disponibili tra PNRR e fondo complementare, usati anche per sostenere le piccole e medie imprese, gli hub come Isola e le start-up più innovative.

Secondo Anna Ascani, la mission di Isola rappresenta lo spirito di base del grande investimento in Innovazione del Governo, per permettere all’Italia di puntare non solo sulla grande industria, ma sulle piccole imprese che necessitano del giusto supporto per sviluppare le proprie idee.

Per giungere all’indipendenza tecnologica o alla sovranità tecnologica, continua la Sottosegretaria, occorre innanzitutto investire sulle idee innovative: Isola può quindi rappresentare uno dei luoghi in cui nasceranno le nuove energie che potranno fare dell’Italia la terra dei campioni globali.

Isola

In collegamento live ha preso poi la parola Domenico Dichiarante di Open Fiber, che ha commentato il ruolo dell’operatore wholesale only come partner infrastrutturale di Isola, evidenziando l’impegno per il Sud Italia, volto ad annullare le distanze, abilitare nuovi processi e promuovere le nuove idee.

Anche Dichiarante ha ricordato che il lavoro di Open Fiber con il partner Vodafone a Palazzo Biscari rappresenta il primo esempio commerciale italiano di connettività fino a 10 Gbps, dopo le diverse sperimentazioni degli ultimi anni.

Successivamente, è intervenuto nel corso della conferenza di presentazione anche l’AD di Infratel Italia, Marco Bellezza.

Secondo Bellezza, la responsabilità della società in-house del MiSE è quella di accelerare lo sviluppo della fibra ottica, controllando l’avanzamento delle opere di Open Fiber, che ha già coperto 2000 comuni in Italia in fibra ottica FTTH.

Come ricordato anche da altri ospiti, la Sicilia è stata negli anni oggetto di una serie di interventi infrastrutturali che hanno permesso alla regione di dotarsi di un’infrastruttura molto capillare e solida. Adesso, secondo Bellezza, è anche tempo di realizzare e consolidare le infrastrutture immateriali. Il nuovo hub catanese, Isola, rappresenta per Marco Bellezza proprio una di queste infrastrutture capaci di attirare nuove progettualità e realizzare le idee di giovani start-up.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button