Rimodulazioni TariffarieTim

TIM comunica la rimodulazione con 20 Giga e 2 euro in più al mese ai clienti coinvolti

TIM ha cominciato a comunicare ufficialmente, ai clienti coinvolti, l’arrivo della rimodulazione che entrerà in vigore a partire dal 9 Maggio 2021 e comporterà un aumento di 2 euro sul costo mensile di alcune offerte, pur aumentando anche il bundle di traffico dati con 20 Giga aggiuntivi gratuiti, che sono già attivi.

Questa nuova modifica unilaterale del contratto era stata già anticipata da MondoMobileWeb, e come previsto l’operatore ha ufficializzato la rimodulazione da oggi, 29 Marzo 2021, tramite diversi canali, fra cui il sito web ufficiale con una comunicazione apparsa nella sezione “News Comunicazioni Importati”.

Oltre alla pubblicazione sul sito, TIM sta comunicando la rimodulazione ai clienti coinvolti anche tramite IVR dedicato con il numero gratuito 409164 chiamandolo dal numero coinvolto, tramite Servizio Clienti 119 e anche tramite un SMS informativo che l’operatore ha inviato a partire da oggi, 29 Marzo 2021.

Il messaggio ai clienti TIM coinvolti

Di seguito l’esempio di un SMS inviato ai clienti TIM con una delle offerte oggetto della rimodulazione:

Modifica contrattuale: per esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete, dal primo rinnovo a partire dal 9/5 la tua offerta TIM Five IperGo costerà 7 euro/mese anziché 5 euro e avrà 20 Giga/mese in più, già disponibili sulla tua linea. Entro l’8/05 puoi recedere dal contratto o cambiare operatore, senza penali né costi di disattivazione, mantenendo eventuali rateizzazioni o pagando le rate in un’unica soluzione: compila i moduli ‘cessazione linea’ e ‘diritto recesso’ su tim.it o inviali via PEC a recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it o vai nei negozi TIM.info su on.tim.it/news o al 409164

Come è specificato anche sul sito TIM, la rimodulazione riguarda un numero limitato di offerte mobili non più in commercio.

Queste subiranno, dal primo rinnovo a partire dal 9 Maggio 2021, un aumento di 2 euro al mese in più. Non è escluso che la modifica unilaterale possa essere applicata a scaglioni.

Rimodulate alcune offerte TIM da 5 euro al mese

Secondo le testimonianze raccolte da MondoMobileWeb, alcune delle offerte coinvolte sono ad esempio TIM Five IperGo (da 5 euro a 7 euro al mese), TIM Supreme (da 5,99 euro a 7,99 euro al mese) e TIM Iron (da 6,99 euro a 8,99 euro al mese).

Si invitano i lettori di MondoMobileWeb coinvolti di raccontare la propria esperienza nei commenti o tramite il modulo delle segnalazioni.

TIM giustifica questa nuova modifica unilaterale per via di “esigenze legate all’evoluzione delle piattaforme di rete”.

rimodulazione

20 Giga in più ogni mese già attivi

Oltre a ricevere l’aumento di 2 euro del costo mensile, le offerte coinvolte ricevono anche un aumento gratuito del bundle di traffico dati, in particolare di 20 Giga in più al mese. L’operatore precisa che i clienti con attivo il meccanismo di convergenza TIM Unica continueranno a beneficiare di Giga illimitati.

Secondo quanto era stato anticipato e poi confermato da TIM, i 20 Giga aggiuntivi sarebbero stati resi disponibili al momento della ricezione del messaggio informativo personalizzato.

Tuttavia, secondo diverse testimonianze, a molti dei clienti coinvolti dalla rimodulazione il bundle aggiuntivo di 20 Giga è stato attivato già a partire da ieri, 28 Marzo 2021, senza alcuna comunicazione ufficiale.

Dunque, in attesa che sia applicato l’aumento del costo mensile, i clienti TIM coinvolti dalla rimodulazione beneficiano già di ulteriori 20 Giga di traffico dati grazie all’opzione gratuita denominata “20GB Gratis per sempre”, che si rinnoverà ogni mese a tempo indeterminato.

I clienti coinvolti possono verificare la presenza dell’opzione gratuita “20GB Gratis per sempre” direttamente dall’app MyTIM.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

20 Giga

Come esercitare il diritto di recesso

Nel caso in cui i clienti TIM interessati non intendano accettare la modifica delle condizioni contrattuali appena descritta, ai sensi dell’articolo 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, è possibile recedere dal contratto o passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione.

Tuttavia, il cliente potrà anche decidere di disattivare soltanto l’offerta oggetto di variazione contrattuale, mantenendo la linea mobile con TIM.

In questo caso, si applicherà la tariffa prevista dal piano base attivo sulla linea mobile o quella prevista da eventuali altre offerte già attive sulla stessa. In alternativa il cliente può anche attivare una delle nuove offerte TIM in commercializzazione, accedendo all’area clienti MyTIM del sito TIM o chiamando il 40916.

Per esercitare il diritto di recesso cessando la linea mobile, sarà invece necessario darne comunicazione a TIM entro l’8 Maggio 2021, secondo le diverse modalità messe a disposizione dall’operatore. TIM ricorda che in questo caso si perderà definitivamente il relativo numero di telefono.

Il cliente potrà ad esempio compilare direttamente online il “Modulo di richiesta cessazione ed autocertificazione di possesso linea”.

In alternativa, è possibile scaricare, stampare e compilare lo stesso modulo ed inviarlo all’indirizzo indicato nello stesso o tramite PEC all’indirizzo recesso_linee_mobili@pec.telecomitalia.it, allegando copia della documentazione richiesta, oppure recarsi presso i negozi TIM o chiamare il 119.

In alternativa al modulo da compilare, è anche possibile inviare una comunicazione scritta in forma libera, che dovrà, tuttavia, contenere gli stessi dati, necessari all’espletamento della richiesta.

TIM

Cosa fare in caso di rateizzazioni o promozioni

Se alla linea mobile è associato un contratto di rateizzazione (ad esempio per smartphone, tablet o altro) o un’offerta con promozione legata alla permanenza del numero in TIM, prima di effettuare la richiesta di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il cliente dovrà compilare online il ”Modulo di richiesta di esercizio diritto di recesso” oppure contattare il Servizio Clienti 119, affinché non siano addebitati eventuali penali e costi di disattivazione contrattualmente previsti in caso di cessazione anticipata dell’offerta.

Compilando il medesimo modulo è possibile, inoltre, decidere se mantenere attiva la rateizzazione del prodotto o pagare le rate residue in un’unica soluzione.

Nel caso in cui il cliente abbia acquistato un prodotto tramite finanziamento, in caso di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il piano di rimborso contrattualmente previsto non subirà alcuna variazione.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button