AnteprimaRimodulazioni TariffarieTim

Rimodulazione TIM: dal 9 Maggio 2021 aumento di 2 euro al mese su alcune offerte mobile

Sono coinvolti un numero limitato di offerte mobile, in cambio 20 Giga al mese da subito

Dal 9 Maggio 2021 l’operatore di telefonia mobile TIM aumenterà il prezzo mensile di alcune offerte mobili ricaricabili già attivate ad alcuni già clienti TIM ricaricabili.

Saranno coinvolte dalla nuova rimodulazione tariffaria un numero limitato di offerte mobili non più in commercio.

In cambio i già clienti TIM coinvolti avranno 20 Giga al mese in più già dalla ricezione del messaggio informativo personalizzato.

Come funziona la nuova rimodulazione TIM dal 9 Maggio 2021

Nel dettaglio, i clienti TIM coinvolti avranno un aumento di 2 euro al mese in più dal primo rinnovo a partire dal 9 Maggio 2021. Non è escluso che la modifica unilaterale possa andare a scaglioni.

Inoltre è previsto, come già scritto, un incremento del bundle dati che si arrichirà di ulteriori 20 Giga al mese di traffico internet mobile.

L’incremento del traffico dati sarà attivato sulla SIM mobile di ciascun cliente coinvolto, fin dal momento dell’invio dell’SMS informativo.

Si precisa che i clienti con attiva l’offerta TIM Unica continueranno a beneficiare di un plafond di traffico dati con “Giga illimitati, senza alcuna variazione dei termini contrattualmente previsti.

In particolare sono coinvolte alcune offerte low cost

Non si conosce la lista ufficiale delle offerte tariffarie coinvolte da questa nuova modifica unilaterale.

Secondo alcune informazioni raccolte da MondoMobileWeb, sono coinvolte, in particolare, alcune offerte con prezzo attuale di 5,99 euro al mese o 6,99 euro al mese che si rinnoveranno rispettivamente a 7,99 euro o 8,99 euro al mese.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

TIM

Come saranno informati i clienti coinvolti

Tutti i clienti TIM interessati dalla modifica contrattuale saranno informati a partire dal lunedì 29 Marzo 2021 con una specifica comunicazione tramite SMS informativo, IVR dedicato con il numero gratuito 409164 dalla sim ricaricabile coinvolta, Servizio Clienti 119 e tramite sito ufficiale dell’operatore nella sezione dedicata ai consumatori.

Per verificare i dettagli delle offerte oggetto della variazione tariffaria, i clienti TIM coinvolti potranno accedere dal 29 Marzo 2021 alla sezione MyTIM, dall’App o dal sito ufficiale dell’operatore, dove saranno presenti tutte le informazioni in dettaglio, oppure potranno chiamare il Servizio Clienti 119.

Come funziona il diritto di recesso

Ogni volta che c’è una modifica unilaterale delle condizioni contrattuali, i consumatori coinvolti possono esercitare il diritto di recesso come previsto ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche o in alternativa cambiare o disattivare la propria offerta mobile tariffaria.

Nel dettaglio, il cliente TIM coinvolto potrà recedere dal contratto o passare ad altro operatore nazionale, senza penali nè costi di disattivazione, dandone comunicazione entro l’8 Maggio 2021.

Inoltre, sarà sempre possibile disattivare l’offerta oggetto di variazione contrattuale, mantenendo la linea mobile con TIM.

In tal caso, si applicherà la tariffa prevista dal profilo base attivo sulla linea mobile o quella prevista da eventuali altre offerte già attive sulla stessa.

Il cliente potrà eventualmente attivare una delle nuove offerte TIM in commercializzazione, accedendo all’Area personale MyTIM (area autenticata) del sito ufficiale dell’operatore o chiamando il 40916.

Nel caso in cui il cliente TIM coinvolto abbia acquistato un prodotto tramite finanziamento, in caso di disattivazione dell’offerta o di cessazione della linea o di passaggio ad altro operatore, il piano di rimborso contrattualmente previsto non subirà alcuna variazione.

Il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione può essere esercitato facendone richiesta tramite PEC all’indirizzo [email protected], chiamando il Servizio Clienti 119 o recandosi in un negozio TIM (Negozi Sociali, TIM retail, Franchisee). Sono esclusi Monobrand e Multibrand.

Per l’invio tramite posta elettronica certificata, il cliente TIM dovrà allegare una fotocopia del documento d’identità del titolare del contratto e specificare nell’oggetto della comunicazione: “Modifica delle condizioni contrattuali“.

La suddetta comunicazione dovrà essere inviata anche nel caso di passaggio ad altro operatore, specificando nella stessa che il passaggio ad altro operatore viene effettuato per “Modifica delle condizioni contrattuali“.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button