Open Fiber

Open Fiber: servizi in fibra ottica già disponibili per oltre 11 mila unità immobiliari di Ragusa

I servizi in fibra ottica di Open Fiber, con una velocità di connessione fino ad 1 Gigabit per secondo, ad oggi, 20 gennaio 2021, risultano disponibili per la commercializzazione in oltre 11 mila unità immobiliari presenti nella città di Ragusa.

I lavori, dunque, iniziati lo scorso maggio 2020, hanno reso disponibili i servizi in fibra ultraveloce nei quadranti Sud e Ovest della città. Nello specifico, i quartieri interessati sono quelli di San Luigi, Palazzello e Villa Pax e le zone nelle vicinanze di Viale Europa e Via Archimede.

Open Fiber ha dichiarato che i lavori procedono velocemente anche grazie alla collaborazione del Comune di Ragusa e del sindaco Giuseppe Cassì, con l’obiettivo di raggiungere 24 mila tra case, negozi e uffici, inclusi nel piano di cablaggio in modalità FTTH (Fiber To The Home).

Grazie a un investimento diretto di circa 8 milioni di euro, infatti, Open Fiber sta continuando i suoi lavori a Ragusa, per realizzare una infrastruttura di telecomunicazioni a banda ultralarga, estesa per 132 chilometri.

Open Fiber

Con l’apertura della vendibilità, Ragusa raggiunge le altre città siciliane già coperte da Open Fiber con fondi propri, ovvero: Palermo, Catania, Messina, Agrigento, Bagheria, Caltanissetta, Gela, Siracusa, Vittoria e Trapani.

Queste le parole di Giovanni Giuffrida, assessore comunale ai lavori pubblici:

Mai come in questi mesi un accesso al web ultraveloce è diventato un’esigenza insopprimibile per la comunità, anche per quei cittadini meno avvezzi all’uso di strumenti digitali. La pandemia ci costringe infatti a modificare i nostri stili di vita, sicuramente in forme più sostenibili rispetto al passato. È perciò fondamentale che Ragusa sia dotata, a pochi mesi dall’avvio dei cantieri di Open Fiber, di una rete in fibra ottica già a disposizione della cittadinanza. Sono queste le infrastrutture materiali e non che permettono ai ragusani di guardare con maggiore fiducia al futuro. Anche grazie alla sinergia creata tra pubblico e privato.

Si specifica, infatti, che i servizi abilitati dalla banda ultra larga si estendono ad ambiti come lo smart working, la didattica a distanza, l’Internet of Things, l’e-health, il cloud computing, lo streaming online di contenuti in HD, l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione e le applicazioni Smart City.

Open Fiber

Open Fiber ricorda, inoltre, che il cablaggio degli edifici è gratuito e ad uso del condominio, con conseguenti vantaggi in termini di valutazione economica dell’immobile e appetibilità commerciale.

Si specifica, infine, che la società diretta dall’amministratore delegato, Elisabetta Ripa, è un operatore wholesale only e non vende servizi al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. I cittadini interessati, quindi, devono prima verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito di Open Fiber e contattare uno degli operatori partner disponibili alla vendita dei servizi in fibra ottica.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button