App e Prog

Social in Italia: TikTok per la prima volta in calo secondo l’Osservatorio AGCOM

AGCOM ha pubblicato il suo quarto Osservatorio sulle Comunicazioni del 2020, esponendo l’utilizzo e l’andamento di internet e dei social network analizzati fino al terzo trimestre dell’anno.

L’Osservatorio sulle Comunicazioni è stato aggiornato ai dati del terzo trimestre dello scorso anno in data 18 Gennaio 2021, riportando valori e cifre presi in esame da Luglio a Settembre 2020, come già raccontato in precedenza.

I dati riportati dall’AGCOM riguardanti l’audience dei principali social network per utenti unici vedono Facebook mantenere la prima posizione con 36,1 milioni di utenti unici, che sono calati del -2,2% rispetto a quelli registrati nel trimestre precedente, ma nonostante questo in aumento del +1,5% rispetto ai valori di Settembre 2019.

agcom social media dati 4 trimestre 2020

Instagram segue lo stesso andamento del social network blu, abbassandosi del -1,8% a 27,2 milioni rispetto allo scorso trimestre, ma in crescita del +3% rispetto allo scorso anno.

Per i social network successivi della classifica AGCOM i risultati sono però diversi: Linkedin ha registrato una crescita del +3,5% rispetto allo scorso trimestre, raggiungendo i 19,2 milioni di utenti medi, una cifra cresciuta del +4,3% rispetto a quella dell’anno precedente.

Pinterest ha visto un calo del -1,8% nell’utenza rispetto al trimestre Aprile-Giugno 2020, ma toccando i 16,4 milioni di utenti ha ottenuto una crescita del +35% rispetto ai dati di Settembre 2019.

Twitter ha registrato poi un calo nell’utilizzo dal 2019: nel trimestre Luglio-Settembre 2020 ha contato 9,9 milioni di utenti, -1,4% in meno del trimestre precedente e -9,1% in meno dell’anno precedente.

TikTok ha visto poi rallentare la sua corsa, registrando un calo del -0,4% rispetto al secondo trimestre del 2020 con 6,5 milioni di utenti unici, ma negli ultimi 12 mesi la sua crescita è stata nettamente la più elevata tra i social più popolari, con un aumento del +400% rispetto ai dati del 2019. Si tratta del primo calo registrato secondo l’Osservatorio AGCOM, con monitoraggio iniziato a Settembre 2019.

Ultimo di quelli presi in esame, Reddit ha visto un aumento del +2,5% con 2,9 milioni rispetto al trimestre precedente, ma il trend per l’ultimo anno rimane decisamente negativo, totalizzando un calo del -25,2% sulla variazione annuale.

Andando invece ad analizzare i dati pubblicati dall’AGCOM sull’andamento di internet, emerge che nel trimestre compreso tra LuglioSettembre 2020 sono stati ben 42 milioni gli utenti medi giornalieri in Italia a navigare in rete, mentre l’utilizzo mensile personale è stato di 59 ore totali, in leggera diminuzione rispetto ai dati relativi al trimestre precedente, che aveva contato 43 milioni di utenti giornalieri.

Per conoscere in tempo reale le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

agcom dati internet 4 trimestre 2020

Per quanto riguarda l’audience dei principali attori per utenti unici, anche in questo caso i numeri sono leggermente inferiori a quelli registrati nello scorso trimestre. Il maggior numero di accessi registrati è di Google, che arriva a 41 milioni a Settembre 2020, cifra equivalente a quella registrata nel mese di Settembre 2019.

A seguire si trova il social network Facebook con una media di 38 milioni di utenti italiani, in leggero aumento come riportato dall’AGCOM rispetto all’anno precedente, Amazon con 31 milioni, in linea con i risultati del 2019 e Microsoft con 30 milioni, al pari dello scorso anno.

RCS MediaGroup ha poi contato 29 milioni di utenti medi, Mediaset ha registrato un forte aumento con 28 milioni, GEDI Gruppo Editoriale ne ha contati 27 milioni, ItaliaOnline 26 milioni, Caltagirone Editore 26 milioni, Mondadori 25 milioni e infine ilMeteo in aumento con 23 milioni.

In generale le connessioni registrate sono risultate stabili rispetto allo stesso trimestre dei due anni precedenti, tolte alcune eccezioni in notevole crescita come Mediaset e ilMeteo.

Il tempo mensile di navigazione per persona, se paragonato ai dati del 2017, risulta in forte crescita per alcuni, come Google +38%, Amazon +66%, Mediaset +125%, mentre altri operatori hanno visto un netto ribasso, come ilMeteo -53%, Caltagirone Editore -45%, ItaliaOnline -32% e GEDI Gruppo Editoriale -24%.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button