LexFonia

Telefonia: dal 1° Gennaio 2021 in vigore la Direttiva Europea sui pagamenti digitali con SCA

La Direttiva entra in vigore per incrementare la sicurezza dei pagamenti digitali

Dal 1° Gennaio 2021, entrerà in vigore la Direttiva Europea Payment Service Directive 2, il cui acronimo è PSD2, che comporterà alcune modifiche per la sicurezza dei pagamenti digitali anche nel settore delle telecomunicazioni, garantendo maggiore sicurezza ai consumatori.

La Direttiva Europea 2015/2366 sui servizi di Pagamento Digitale si applica per i pagamenti con carta di credito senza indicare settori specifici, in quanto mira genericamente a tutelare i clienti durante i processi di acquisizione dei dati delle loro carte tramite un nuovo processo chiamato Strong Customer Authentication (SCA).

La Direttiva include anche diverse norme volte, nel complesso, a fornire una base giuridica all’ulteriore sviluppo di un mercato interno più integrato per quanto riguarda i pagamenti elettronici nell’Unione Europea.

Inoltre, sono state introdotte norme generali per i servizi di pagamento con l’obiettivo di rendere i pagamenti internazionali e nei singoli Paesi più agevoli, efficienti e sicuri.

In merito ai pagamenti digitali, il focus è stato riposto quindi sulla tutela dei dati finanziari dei consumatori, garantendo una sicura autenticazione e riducendo il rischio di frode.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

cashback

Per quanto riguarda nello specifico il processo di autenticazione, dal 1° Gennaio 2021 i titolari di carte di credito dovranno quindi eseguire anche la cosiddetta Strong Customer Authentication (SCA) che rappresenta un nuovo fattore di autenticazione per ridurre i rischi alla sicurezza.

A tal proposito, l’articolo 97 della Delibera (ecco il documento completo) intitolato appunto Autenticazione prevede che gli Stati membri dell’Unione Europea debbano provvedere a fare applicare la SCA quando si accede a un conto di pagamento online, quando si dispone un’operazione di pagamento elettronico o quando si effettua qualsiasi azione, tramite un canale a distanza, che possa comportare un rischio di frode nei pagamenti o altri abusi.

Nello specifico, viene evidenziato che nel caso dell’avvio di un’operazione di pagamento elettronico a distanza, debbano essere predisposte misure di sicurezza adeguate per tutelare la riservatezza e l’integrità delle credenziali di sicurezza personalizzate degli utenti di servizi di pagamento.

L’Autenticazione forte del cliente è basata sull’uso di due o più elementi, classificati nelle categorie della conoscenza (qualcosa che solo l’utente conosce), del possesso (qualcosa che solo l’utente possiede) e della inerenza (qualcosa che caratterizza l’utente) che risultano indipendenti, in quanto la violazione di uno di questi non compromette l’affidabilità degli altri, tutelando la riservatezza dei dati di autenticazione.

Traducendo in termini pratici questo processo, si parla di un meccanismo di autenticazione per la verifica dell’identità tramite diversi strumenti, incluso l’invio di SMS al numero associato alla carta di pagamento.

Il protocollo di identificazione è chiamato 3D-Secure versione 2, ovvero 3DS2, che dovrà supportare tutte le transazioni online con carta di credito nell’Unione Europea tramite, appunto, due fattori di identificazione.

Come già accennato, anche il settore delle telecomunicazioni sarà impattato dai cambiamenti legati all’entrata in vigore della Direttiva Europea 2015/2366 e già alcuni operatori si stanno adeguando per supportare appieno la Strong Customer Authentication nei negozi fisici.

Inoltre, anche alcune App ufficiali di alcuni operatori di telefonia italiani si sono aggiornate per aumentare la sicurezza dei pagamenti come previsto dalla Direttiva PSD2.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button