Tech

AssoCSP su pagamenti digitali: servono passi concreti per sfruttare le potenzialità dei dispositivi

L’AssoCSP ha commentato la posizione di Matteo Renzi sui pagamenti digitali, con il Presidente Arturo Mercurio che ha parlato del ruolo dell’e-payment in Italia.

Alla presentazione del suo libro La mossa del cavallo, Matteo Renzi ha parlato della necessità di promuovere i pagamenti digitali per favorire lo sviluppo della cosiddetta cashless society.

Arturo Mercurio, Presidente di AssoCSP, L’Associazione che riunisce i Content Service Provider, ha commentato l’abbandono del contante definendolo un passo necessario per una vera trasformazione sfruttando le potenzialità dei dispositivi mobili:

“Condividiamo la posizione del Sen. Renzi a favore di un progressivo abbandono del contante facendo ricorso alla tecnologia digitale, utilizzando il telefonino. La diffusione degli smartphone copre quasi tutta la popolazione italiana eppure, nonostante questi dati, l’Italia è ancora fanalino di coda nell’uso dell’e-payment. Per rendere reale questa trasformazione, è necessario compiere passi concreti che permettano di sfruttare appieno le potenzialità dei dispositivi mobili. Prosegue in questa direzione l’impegno di AssoCSP nei confronti delle istituzioni, per la definizione di un quadro legislativo e regolamentare che promuova obiettivi di medio lungo periodo e un sistema di pagamento accessibile a tutti”.

Arturo Mercurio, a nome dell’Associazione, si era anche espresso di recente con favore sull’impegno di AGCOM contro i potenziali conflitti di interesse nel mercato tramite l’implementazione di ulteriori misure per i servizi VAS (servizi a valore aggiunto) nel Codice di Condotta.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button