SpusuOfferte per sordi e ciechi

Spusu Per Te: nuova offerta per non vedenti e non udenti a 4,99 euro

Con il nuovo aggiornamento del portafoglio e l’abbassamento dei prezzi mensili, l’operatore Spusu ha adeguato la sua offerta agevolata dedicata ai clienti non udenti e non vedenti, riducendo il prezzo mensile a 4,99 euro ogni 30 giorni.

L’offerta Spusu Per Te prevede con l’ultimo aggiornamento un bundle composto da 2000 minuti di chiamate verso numeri fissi e mobili nazionali, 1500 SMS verso tutti e 100 Giga di traffico dati al prezzo di 4,99 euro ogni 30 giorni.

La precedente versione dell’offerta agevolata presentava invece 2000 minuti, 1500 SMS e 50 Giga a 6,95 euro ogni 30 giorni.

Anche per i clienti non vedenti e non udenti che dispongono delle agevolazioni vale il criterio base della Riserva Dati. Dunque, con la promozione di lancio che prevede la riserva già piena e inclusa, i clienti dispongono di 200 Giga aggiuntivi per un totale di 300 Giga di traffico dati.

Come già raccontato, la Riserva Dati di Spusu costituisce di fatto un bundle di Giga aggiuntivo rispetto a quello base della propria offerta, che si utilizza solo quando si terminano i Giga durante il periodo di riferimento.

La quantità di Giga accumulata con Riserva Dati non presenta alcuna scadenza e rimarrà disponibile quando se ne avrà bisogno. Il cliente continuerà ad accumulare traffico dati aggiuntivo ogni 30 giorni fino a raggiungere il tetto di riserva previsto dalla propria offerta, che è comunque sempre pari al doppio del proprio bundle di Giga.

In generale, il meccanismo prevede che tutti i Giga inutilizzati vengano accumulati all’interno della Riserva Dati, mentre ogni minuto o SMS non utilizzato verrà trasformato in 1MB di traffico dati, che si andranno ad aggiungere sempre alla riserva.

I clienti non vedenti e non udenti che abbiano già sottoscritto l’offerta Spusu Per Te precedente a 6,95 euro al mese potranno chiedere il cambio offerta per passare alla nuova offerta.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Anche in questo caso, per ottenere l’agevolazione, i clienti interessati e che ne hanno diritto dovranno innanzitutto acquistare una scheda SIM Spusu con qualsiasi altra offerta e inviare la documentazione necessaria: copia fronte retro del documento d’identità in corso di validità, certificazione medica rilasciata dalla ASL competente per territorio o da altro Ente titolato comprovante l’invalidità, modulo di richiesta dell’agevolazione compilato e sottoscritto dal richiedente, scaricabile dalla pagina dedicata del sito Spusu.

Tutta la documentazione andrà spedita al servizio clienti, tramite l’indirizzo ciao@spusu.it oppure anche tramite WhatsApp al numero 3780102000.

Il cliente riceverà poi la conferma dell’attivazione dell’offerta agevolata tramite email o tramite telefono una volta compiuti tutti i passaggi richiesti.

Spusu Riserva Dati APN

In Roaming all’interno dell’Unione Europea, l’offerta prevede tutti i minuti e gli SMS e un tetto massimo di 2,7 Giga disponibili ogni 30 giorni. Il valore inferiore rispetto all’offerta precedente è legato al costo, in questo caso sensibilmente più basso.

Inoltre, come per tutte le altre offerte è anche possibile chiamare dall’Italia verso i Paesi dell’Unione Europea (sia verso numerazioni fisse che mobili) con il traffico voce incluso nel bundle, in questo caso 2000 minuti.

Tali Paesi sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

Superati i minuti disponibili, le chiamate internazionali saranno tariffate a un costo di 10 centesimi di euro al minuto, mentre gli SMS avranno un costo di 7 centesimi di euro ciascuno.

Invece, il traffico extrasoglia prevede, come indicato in trasparenza tariffaria, chiamate a 9 centesimi di euro al minuto, SMS a 9 centesimi di euro ciascuno e navigazione internet a 0,90 centesimi di euro per singolo Megabyte. Si segnala a tal proposito che per altre offerte invece, è indicata una tariffa extrasoglia di  4 centesimi di euro al minuto per le chiamate, SMS a 4 centesimi di euro ciascuno e 0,40 centesimi di euro per ogni Megabyte consumato.

Superati i Giga inclusi nella propria offerta e quelli della Riserva Dati, la navigazione continua di default a consumo, con i costi previsti dalla tariffa extrasoglia dati. Tuttavia, nell’area clienti Spusu è possibile scegliere di bloccare la navigazione in Italia quando si terminano i Giga, impostando su “off” la funzionalità denominata “Terminati i dati Giga usa il credito della SIM”.

Si ricorda che con Spusu si naviga su rete WindTre fino in 4G+ con velocità massima di 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload. L’accesso ai servizi VAS a sovrapprezzo è disattivato di default, ma il cliente potrà decidere di riattivarli dal suo profilo.

Le offerte Spusu non prevedono alcun costo di attivazione, ma il cliente dovrà comunque sostenere il costo per l’acquisto di una nuova SIM ricaricabile, pari a 9,90 euro, che comprende anche il costo della spedizione al domicilio indicato. Il pagamento è possibile online con addebito su carta di credito e conto corrente e se si sceglie una modalità di pagamento ricorrente l’offerta si rinnoverò in automatico con addebito dei costi 3 giorni prima dell’inizio del primo periodo di fatturazione.

Dal profilo o tramite il servizio clienti si può decidere di cambiare la modalità di pagamento del rinnovo per ricaricare con tagli di 5, 10, 15, 20, 25, 30 e 50 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button