TechTim

TIM Go Safe: nuovo servizio per la protezione da danni accidentali sugli smartphone

Da ieri, 2 Novembre 2020, TIM ha introdotto il nuovo servizio di estensione della garanzia di smartphone denominato TIM Go Safe, attraverso il quale si usufruisce della copertura da danni accidentali per 12 mesi.

Confermate dunque le anticipazioni relative al mondo smartphone di TIM pubblicate qualche settimana fa, con le quali si annunciava l’imminente commercializzazione della nuova iniziativa nata dalla collaborazione tra l’operatore ex monopolista e Covercare, vero fornitore del servizio.

Prima di procede con i dettagli di TIM Go Safe, bisogna far presente sin da subito che questo non sostituisce il già esistente servizio Sempre Sicuro Display (che garantisce il display da danni accidentali per 12 mesi), ma lo affianca.

TIM Go Safe, rivolto soprattutto ai clienti che acquistano un nuovo dispositivo, offre la protezione da danni accidentali come cadute, urti ed eventi che possono causarne il malfunzionamento, inclusi i danni causati da liquidi, con un solo intervento di riparazione incluso.

Il servizio ha una durata di 12 mesi dal momento della sua sottoscrizione e viene fornito da Covercare al cliente finale in abbinamento all’acquisto, di un solo device, presso uno dei Punti Vendita TIM, che appartenga al listino TIM in vigore al momento della sottoscrizione.

Si tratta di un servizio a pagamento, il cui costo deve essere pagato dal cliente in unica soluzione presso il negozio TIM al momento dell’acquisto della card necessaria per attivare TIM Go Safe. Il prezzo varia in base alla fascia di appartenenza del terminale acquistato:

  • 99 euro per smartphone nuovi di valore compreso tra 0 e 499,99 euro;
  • 125 euro per smartphone nuovi di valore compreso tra 500 euro e 999,99 euro;
  • 149 euro per smartphone nuovi di valore superiore a 1000 euro.

TIM Go Safe è anche abbinabile a dispositivi usati, già in possesso del cliente, che non abbiano un’anzianità uguale o superiore a 24 mesi (periodo da calcolarsi a decorrere dalla data di acquisto del terminale, testimoniata dallo scontrino) e che abbiano superato positivamente il test dell’App (che lo stesso cliente deve eseguire presso un punto di vendita TIM prima dell’acquisto della card necessaria all’attivazione del servizio).

Per device usati, di qualsiasi valore, il servizio ha un costo di 159 euro e l’assenza di uno solo dei requisiti appena riportati comporta la sua mancata attivazione.

E’ importante sottolineare che l’attivazione, da parte del cliente, di TIM Go Safe deve essere contestuale all’acquisto della card necessaria per la sua messa in funzione, o comunque avvenire entro e non oltre 10 giorni di calendario dalla data di acquisto dello stesso.

Qualora il Cliente non provvedesse ad effettuare la registrazione spontanea entro 10 giorni dall’acquisto della card, il servizio di estensione della garanzia verrà automaticamente attivato sul device con IMEI indicato dal Punto Vendita di TIM in fase di acquisto della card. TIM Go Safe è valido esclusivamente per lo smartphone registrato in fase di acquisto della card.

L’eventuale intervento di riparazione richiesto dal cliente viene eseguito utilizzando ricambi originali o equivalenti. In alternativa potrebbe essere proposta la sostituzione del dispositivo con uno nuovo o rigenerato. Come detto, il tutto è limitato ad un solo intervento nell’arco dei 12 mesi dall’attivazione del servizio.

In seguito alla riparazione o sostituzione del terminale, il servizio si disattiverà anche qualora non fossero ancora decorsi 12 mesi dalla data della sua sottoscrizione. Al fine di richiedere ed ottenere le prestazioni previste da TIM Go Safe, il cliente potrebbe essere tenuto ad inviare a Covercare, la copia dello scontrino o fattura comprovante l’acquisto del dispositivo.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

TIM

TIM Go Safe non prevede franchigia o costi aggiuntivi in caso di eventuale intervento di riparazione o sostituzione, include il ritiro e la riconsegna gratuiti presso l’indirizzo richiesto dal cliente e offre il numero verde 800660660 e un portale Web dedicato per effettuare la richiesta di assistenza e seguirne l’avanzamento.

Una volta ricevuta la richiesta di assistenza, Covercare invierà un corriere espresso per ritirare il terminale danneggiato presso il domicilio del cliente o un altro luogo da lui indicato nel territorio italiano. Il ritiro avverrà, se possibile, entro un giorno lavorativo dalla richiesta di intervento.

Qualora il malfunzionamento e/o il danno risulti gestibile nei termini del servizio e la riparazione non sia completata entro 7 giorni lavorativi dalla data di ritiro da parte del corriere, Covercare potrebbe proporre al cliente un device sostitutivo rigenerato o nuovo avente le medesime caratteristiche tecniche; qualora il cliente accetti la proposta di sostituzione, il dispositivo sostitutivo verrà inviato presso il luogo desiderato.

In seguito alla richiesta di assistenza, il cliente riceve un ticket utile per identificare e monitorare il servizio in tutte le sue fasi, ritiro compreso. Il cliente deve occuparsi di imballare il proprio device e di inserire all’interno della confezione una copia dello scontrino o fattura di acquisto.

TIM Go Safe copre esclusivamente i danni accidentali occorsi al dispositivo. Sono escluse dal servizio tutte le casistiche con protagonisti malfunzionamenti o guasti causati con dolo, colpa grave, uso anomalo o improprio o incuria del terminale.

Si ringrazia A. per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button