Telefonia MobileReti e Frequenze

Coronavirus e traffico dati mobile: il 9% degli italiani ha consumato oltre 1 Giga al giorno

Un nuovo report di Opensignal si è soffermato sul traffico dati mobile e sull’esperienza di navigazione complessiva durante la pandemia di Coronavirus, a livello globale e con particolare riferimento anche al mercato italiano.

I dati di OpenSignal mostrano un’impennata dei volumi di traffico dati mobile in diversi Paesi del mondo, a cui si affiancano però altri casi di sostanziale stabilità o persino riduzione del traffico.

Per le statistiche presentate, Opensignal ha misurato il consumo medio settimanale degli utenti su smartphone e le velocità di download a partire dal 3 Febbraio 2020 e fino al 9 Agosto 2020.

La prima tendenza riguarda proprio l’incremento del traffico dati contestualmente alla diminuzione della velocità di navigazione. Ciò si è verificato in diverse economie emergenti come India, Indonesia, Perù e Thailandia, ma anche in alcune economie sviluppate, come appunto l’Italia, in cui sono aumentati i consumi di Giga nel mobile.

Il secondo pattern è quello formato dai Paesi i cui clienti hanno ridotto il consumo di traffico dati e ottenuto più elevate velocità d navigazione, prevalentemente nei Paesi dell’America Latina e non solo. In altre economie sviluppate come Australia, Germania e gli Stati Uniti, invece, la situazione è rimasta pressoché inalterata, con fluttuazioni inferiori al 5% in termini di velocità e con utilizzo stabile del traffico dati.

Opensignal si è soffermato sull’esempio italiano, preso come rappresentate del primo pattern (volume di traffico dati più elevato a velocità inferiori), evidenziando come la maggior parte degli utenti si sia comportata diversamente rispetto al trend generico di riduzione, causando un elevato incremento del traffico dati.

Secondo OpenSignal, in Italia molti utenti hanno ridotto il loro consumo fino a meno di 50 Megabyte al giorno sul mobile, mentre una quota non irrilevante continuava a consumare oltre 1 Giga al giorno, portando la media a crescere del 20,1% circa nel mese di Marzo 2020, in pieno lockdown.

Di seguito il grafico.

OpenSignal Coronavirus Italia Giga Traffico Dati
Fonte: Report OpenSignal

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Come è possibile notare, in termini di consumi, il 2 Marzo 2020 il 43,9% degli utenti utilizzava più di 50 Megabyte al giorno, mentre in pieno lockdown, il 23 Marzo 2020, tali quota era scesa al 35,6%. Di pari passo, però, aumentava la percentuale di utenti con i maggiori consumi giornalieri (sopra il Giga) passati dal 7,1% del totale al 9% del totale.

Al contrario l’esempio messicano e in generale quello del secondo pattern (che presenta una riduzione del traffico dati mobile e un aumento della velocità di download) vede una riduzione dei consumi fino al -14%.

Chiaramente, la differenza è legata a diversi fattori, primo tra tutti il consumo del traffico dati sotto rete WiFi o l’ampiezza dei bundle offerti dagli operatori sul mobile. Anche nei Paesi del terzo pattern in cui volumi e velocità sono rimaste pressoché inalterate, ciò è in gran parte imputabile alle dinamiche di consumo interne con riferimento sia al segmento mobile che a quello fisso, tendenzialmente più impattato dal lockdown.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button