Open Fiber

Open Fiber: investimento da 4 milioni di euro da parte della società per la fibra ottica a Nuoro

Open Fiber ha firmato un accordo con il Comune di Nuoro per la realizzazione di un’infrastruttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica, in modalità FTTH, nel capoluogo sardo.

Dopo la città di Schio, dunque, nella mattinata di oggi, 18 settembre 2020, l’operatore wholesale only, rappresentato da Gianfranco Podda, Regional Manager di Open Fiber in Sardegna, ha presentato il progetto in un incontro streaming insieme al Sindaco di Nuoro, Andrea Soddu.

Secondo un comunicato rilasciato dalla società guidata da Elisabetta Ripa, l’investimento da 4 milioni di euro, interamente a carico di Open Fiber, servirà a connettere oltre 12 mila unità immobiliari, che rientrano in un piano che vede coinvolte 271 città italiane con investimento diretto da parte della società e oltre 7000 comuni come concessionario Infratel.

A ottobre 2020 il servizio sarà già disponibile per le prime 3000 unità immobiliari e, una volta conclusi i lavori, attraverso 700 chilometri di fibra, consentirà a tutti i cittadini di Nuoro di navigare a una velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo.

L’obiettivo di Open Fiber, si legge nel comunicato, è quello di garantire la copertura delle principali città italiane e il collegamento delle aree industriali, al fine di favorire il recupero di competitività del “Sistema Paese” e l’evoluzione verso l’Industria 4.0.

Open FIber

Queste le parole del Regional Manager, Gianfranco Podda:

Il Comune di Nuoro è coinvolto in un grande progetto di modernizzazione del paese che consentirà a tutti i cittadini di accedere a una nuova rete totalmente in fibra ottica, grazie all’accordo raggiunto con l’amministrazione comunale per buona parte del tracciato della nuova infrastruttura riutilizzeremo cavidotti e infrastrutture di rete già esistenti, evitando nuovi scavi. Open Fiber è presente sull’isola a Cagliari, Sassari, Olbia e Oristano per un totale di oltre 190 mila unità immobiliari già disponibili e sta cominciando i lavori, come concessionario Infratel, in 135 comuni sardi in cui verranno connesse, con la stessa tecnologia, altre 50 mila unità immobiliari.

Anche il Sindaco di Nuoro, Andrea Soddu si è espresso sulla questione, sottolineando quanto gli accordi con Open Fiber siano fondamentali per lo sviluppo economico e sociale della città e per il miglioramento della comunicazione telematica in ogni settore, al fine di far crescere il territorio ed attirare nuovi investitori.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button