Open Fiber

Open Fiber: investimento da 5,2 milioni per la realizzazione della rete in fibra ottica a Monopoli

Stanno per partire i lavori di Open Fiber per la realizzazione della rete in fibra ottica a Monopoli, il comune pugliese in provincia di Bari, per i quali sono stati investiti circa 5,2 milioni di euro di fondi.

Come già accaduto in altre città, l’accordo, avvenuto alla presenza del sindaco di Monopoli, Angelo Annese, e di alcuni esponenti della società guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa, ovvero Ugo Falgarini (Regional Manager Puglia), Dorotea Lo Greco (Affari Istituzionali Area Sud) e Giusi Barbarito (Field Manager e responsabile dei lavori di cablaggio in città), porterà al comune pugliese la rete d’ultima generazione targata Open Fiber, realizzata in modalità FTTH e dotata di una velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo e di una latenza inferiore ai 5 millisecondi.

Queste, le parole di Ugo Falgarini:

L’accordo per la realizzazione della rete di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica arriva grazie alla proficua collaborazione instaurata con l’amministrazione comunale di Monopoli, un intenso dialogo proseguito anche durante i mesi del lockdown. L’emergenza coronavirus ha dimostrato quanto i servizi digitali, a cominciare da smart working e didattica a distanza, siano divenuti indispensabili. Soltanto una rete a banda ultralarga interamente in fibra ottica fornisce tuttavia la garanzia di un accesso stabile e performante a tutta una serie di opportunità per l’intera cittadinanza: parliamo infatti di telemedicina, Industria 4.0, domotica, videosorveglianza, pubblica amministrazione digitale e tanto altro ancora da inventare. L’infrastruttura di Open Fiber non a caso è definita “a prova di futuro”, proprio perché già da ora in grado di supportare le successive evoluzioni tecnologiche che attendono tutti noi.

Anche il sindaco di Monopoli si è espresso positivamente sulla rete in fibra ottica Open Fiber, la quale, nonostante i possibili disagi causati dai lavori stradali dei prossimi mesi, consentirà ai cittadini di accedere a un collegamento ad internet fino a dieci volte più veloce.

Open Fiber

Secondo quanto riportato da Open Fiber, però, i lavori, in cui verranno stesi circa 260 chilometri di cavi in fibra ottica e per i quali è prevista una durata di 18 mesi, sono stati pensati e progettati in modo tale da riutilizzare infrastrutture già presenti a Monopoli e limitare il più possibile disagi per la comunità.

Dei 91 chilometri che formeranno la nuova rete di telecomunicazione a banda ultralarga, infatti, 62 chilometri saranno costituiti da impianti interrati o aerei già presenti in comune, per i quali verranno comunque effettuati scavi con metodologie innovative e a basso impatto ambientale.

Per Open Fiber, la modalità di scavo più utilizzata è la minitrincea con una scavatura, larga 10 centimetri e profonda dai 35 ai 50 centimetri, che viene riempita contestualmente alla posa dei cavi con malta cementizia di colore rosa. Una volta assestato il materiale, si passa alla scarifica della sede stradale interessata e alla posa dell’asfalto a caldo.

Open Fiber

Si ricorda, però, che Open Fiber, in quanto operatore wholesale only, non vende servizi in fibra ottica direttamente agli utenti finali, ma mette a disposizione la sua infrastruttura a tutti gli operatori interessati. Per questo motivo, una volta aperta la commercializzazione dei servizi, gli interessati dovranno verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito Open Fiber e contattare uno degli operatori disponibili per scegliere l’offerta e iniziare a navigare ad alta velocità.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button