TlcReti e FrequenzeVodafone FissoWindTre FissoSky Wifi

Rete Unica per la Fibra: l’esito dell’incontro di Sky, Vodafone e WindTre con il Governo

Oggi 28 Agosto 2020 gli amministratori delegati di Sky, Vodafone e WindTre si sono incontrati con il Governo e con Cassa Depositi e Prestiti per discutere sul progetto della rete unica, che procede ormai spedito.

Maximo Ibarra di Sky Italia, Aldo Bisio di Vodafone Italia e Jeffrey Hedberg di WindTre hanno infatti incontrato i ministri Gualtieri e Patuanelli e l’AD di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo, tramite call conference.

L’oggetto della discussione è stato il progetto di realizzazione della rete unica per un mercato trasparente e neutrale, grazie alle più recenti linee guida illustrate dagli esponenti del Governo.

Secondo quanto riportato dal comunicato congiunto delle tre aziende, i manager hanno apprezzato la disponibilità del Governo a condividere la definizione del progetto con tutti gli operatori e hanno registrato un clima costruttivo in questo primo incontro.

Tiscali TIM FiberCop

In questa occasione, per Vodafone, WindTre e Sky è stato possibile esporre pareri in merito all’indipendenza strategica e operativa della nuova società, che rappresenta “il fattore cruciale per uno sviluppo rapido e diffuso della rete a banda ultralarga, fondamentale per la realizzazione di una piena digitalizzazione del Paese”.

Sebbene gli operatori non abbiano fatto esplicito riferimento al loro possibile ruolo nell’operazione, tutti e tre hanno affermato che gli accordi in discussione rappresentano solo un punto di partenza.

Quel che è noto è che nei dettagli operativi del progetto presentato alle tre aziende sono inclusi tutti i meccanismi di tariffazione, le pratiche commerciali e quelle di assistenza e servizio.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button