Open Fiber

Open Fiber arriva a Mirabella Imbaccari con oltre 3000 unità immobiliari coperte in Fibra FTTH

Open Fiber ha esteso nel territorio di Mirabella Imbaccari, in provincia di Catania, la sua rete in fibra ottica, andando a coprire oltre 3000 unità immobiliari.

La nuova rete in fibra ottica FTTH offerta da Open Fiber ha collegato complessivamente 3173 abitazioni oltre a numerosi edifici pubblici, come il Municipio, la bibliotecala ludoteca comunale e tre plessi scolastici dell’Istituto comprensivo “De Amicis”.

La rete di Open Fiber, società che si occupa di portare la connessione internet a banda ultralarga nei territori meno coperti delle regioni italiane, permetterà di viaggiare fino ad 1 Gigabit al secondo in abitazioni private ed esercizi commerciali.

La messa a terra delle infrastrutture Open Fiber è stata completamente finanziata da fondi regionali e statali, e rimarrà completamente pubblica, senza andare a gravare sul bilancio del Comune.

openfiber fibra

Le attività di posa della nuova rete FTTH nel comune di Mirabella Imbaccari si sono svolte grazie al coordinamento di Infratel, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico, e con la supervisione della Regione Siciliana.

Come sempre, Open Fiber ha ricordato che tra i servizi abilitati dalla nuova copertura in fibra che potranno essere usufruiti dai cittadini si contano smart working, telelavoro, telemedicina, educazione a distanza, videosorveglianza e domotica.

Il sindaco della città del “Tombolo”, Giovanni Ferro, ha dichiarato in merito all’ufficializzazione della nuova rete:

Poter disporre di una nuova rete all’avanguardia rende la nostra comunità al passo coi tempi e sempre più attrezzata ad affrontare le sfide del futuro. L’emergenza Covid ci ha dimostrato quanto la connettività sia importante, a maggior ragione nelle aree interne finora sprovviste di infrastrutture moderne. A Mirabella Imbaccari adesso si può navigare alla stessa velocità disponibile nelle grandi città. Intendo, quindi, ringraziare le istituzioni che hanno permesso di centrare questo fondamentale obiettivo, dalla Regione Siciliana al Ministero per lo Sviluppo Economico attraverso la società Infratel.

Un plauso va anche alla società concessionaria Open Fiber, rappresentata dalla regional manager Clara Distefano e dal field manager Gaspare Lunetto, sempre pronta a recepire le istanze provenienti dal territorio e a risolvere le criticità incontrate durante l’iter di realizzazione dell’opera e, infine, all’Ufficio tecnico di questo comune che ha prontamente rilasciato le autorizzazioni del caso ed ha vigilato circa l’esecuzione a regola d’arte dei lavori di ripristino.

Si ricorda infine che Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma mette a disposizione la sua infrastruttura FTTH a tutti gli operatori interessati.

I consumatori interessati a usufruire della nuova rete potranno contattare uno degli operatori disponibili sul territorio.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button