PosteMobileOfferte per sordi e ciechi

PosteMobile continua a proporre gli stessi piani agevolati per i clienti non udenti e non vedenti

L’operatore virtuale PosteMobile, in ottemperanza della Delibera n. 46/17/CONS dell’AGCOM, continua a proporre ai propri clienti non vedenti e non udenti due offerte mobili agevolate al prezzo di 7,50 euro al mese.

Si specifica sin da subito che entrambe le opzioni tariffarie descritte di seguito, già da tempo sono commercializzate dell’operatore virtuale di PostePay (società del gruppo Poste Italiane).

Spusu Per Te

Partendo dall’offerta agevolata pensata per i clienti affetti da cecità, questa offre un bundle composto da 2000 credit per chiamare, inviare SMS e navigare in internet e 30 Giga di traffico dati (corrispondente a 30.720 credit) validi per la sola navigazione su smartphone e tablet al costo complessivo mensile di 7,50 euro al mese addebitati sul credito residuo della SIM, all’attivazione e ogni 30 giorni per i rinnovi.

Le chiamate effettuate vengono tariffate sugli effettivi secondi di conversazione e senza scatto alla risposta. La navigazione internet, effettuabile tramite APN wap.postemobile.it, è calcolata sui reali KB consumati. A tal proposito di evidenzia che vengono prima consumati i Giga inclusi nell’offerta e solo dopo il loro esaurimentoi credit ancora disponibili.

Il mancato rinnovo del Piano Creami 2000 appena illustrato, per credito insufficiente causa la sospensione dello stesso e la conseguente applicazione delle tariffe extrasoglia per chiamate ed SMS. Per la navigazione Internet è invece prevista l’applicazione della tariffa base giornaliera di 3,50 euro per 400 MB di traffico internet.

Allo scopo di approfondire ulteriormente la natura dell’opzione tariffaria in questione, MondoMobileWeb evidenzia che questa sfrutta il sistema Credit, in cui ciascun Credit viene scalato al raggiungimento di 1 minuto di conversazione o di 1MB di navigazione internet, oppure all’invio 1 SMS.

I credit e il bundle dati vengono accreditati ogni 30 giorni e non sono cumulabili con quelli del mese successivo, pertanto quelli non utilizzati nel periodo di riferimento si perdono definitivamente. I credit inclusi non si possono utilizzare per i servizi a sovraprezzo e per quelli di gestione chiamate.

In caso di esaurimento dei credit a disposizione, si applicano le tariffe extrasoglia di 18 centesimi di euro al minuto per le chiamate, 12 centesimi di euro per ciascun SMS inviato e di 50,41 centesimi di euro al MB, per la navigazione Internet.

I clienti affetti da sordità possono invece usufruire del piano agevolato che offre ogni giorno 50 SMS gratuiti verso tutti i numeri mobili e l’opzione Mobile 30GB con, ogni mese, 30 Giga al costo di 7,5 euro mensili.

Il mancato rinnovo per credito insufficiente del piano dedicato ai non udenti, comporta il mantenimento dei 50 SMS gratuiti verso tutti i numeri mobili e per la componente dati, l’applicazione della tariffa base giornaliera di 3,50 euro per 400 MB di traffico internet.

In caso di superamento dei 50 SMS giornalieri inclusi, il gestore telefonico applica una tariffa extrasoglia di 6 centesimi di euro per ogni SMS inviato verso tutti i cellulari. Gli SMS inclusi ed eventualmente non utilizzati nel periodo di riferimento non sono cumulabili con quelli del giorno successivo e andranno persi.

Il traffico voce di questo piano agevolato per sordi è soggetto ad una tariffazione di 6,05 centesimi di euro al minuto verso i numeri PosteMobile e di 16,13 centesimi di euro al minuto verso tutti gli operatori mobili e fissi. La tariffazione delle chiamate è a scatti anticipati della durata di 30 secondi, senza scatto alla risposta.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Il cliente che lo desidera, può richiedere l’accesso ai suddetti benefici recandosi presso un ufficio postale del territorio e attivando una SIM PosteMobile, il cui costo di attivazione è pari a 15 euro con 0 euro di traffico incluso (è dunque necessario effettuare una prima ricarica di un importo tale da coprire il prezzo del primo mese dell’offerta).

Successivamente, nel momento in cui la propria SIM risulta essere attiva, bisogna compilare il modulo dedicato per l’attivazione del piano agevolato, ed inviarlo via fax al numero gratuito 800185111, allegandovi: la copia di un documento d’identità in corso di validità e la copia della certificazione medica rilasciata dalla ASL competente per territorio o da altro Ente pubblico titolato, comprovante la sordità così come definita dalla Legge 381/70 e successive modifiche, o la la cecità totale o parziale così come definita dalla Legge 138/2001 e successive modifiche.

Per quanto riguarda gli altri dettagli relativi alle due offerte agevolate, si specifica che è possibile usufruire, senza costi aggiuntivi, di minuti e SMS inclusi, anche per il traffico effettuato in roaming in uno dei Paesi dell’Unione Europea, nel rispetto delle condizioni di utilizzo corretto previste dall’articolo 4 del Regolamento UE 2016/2286.

Per la navigazione Internet invece, il quantitativo di Giga disponibile in roaming alle stesse condizioni nazionali, dipende dall’importo del canone dell’offerta nazionale ed è calcolato in base alla seguente formula (per il 2020): Volume di GB = (importo del canone dell’offerta (IVA esclusa)/3,5) x 2.

Superato tale limite si può navigare in UE al costo di 42 centesimi di euro ogni MB in base ai KB effettivamente consumati, fino all’esaurimento di tutti Giga previsti dalla propria offerta nazionale. In caso di superamento dei Giga disponibili in base al piano nazionale sottoscritto si applica la tariffa extrasoglia nazionale di 50,41 centesimi di euro ogni MB.

La navigazione attualmente è su rete WindTre fino in 4G+ con velocità fino a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload dove c’è copertura.

L’operatore virtuale di PostePay, società del gruppo Poste Italiane, sta provvedendo ad aggiornare gradualmente il sito ufficiale inserendo la nuova velocità 4G+ anche per altre offerte. In 4G è invece possibile navigare fino a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

La velocità di connessione dipende dal grado di congestione della rete, dalla copertura di zona, dal terminale utilizzato, dal sistema operativo e dal browser utilizzato, dal numero di richieste alla pagina web visitata e dalle caratteristiche del server nel quale la pagina è ospitata.

E’ possibile monitorare i propri credit residui attraverso l’Area Personale del sito dell’operatore, l’app ufficiale PosteMobile o anche contattando l’Assistenza Clienti al 160.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close