Open FiberReti e Frequenze

Open Fiber rafforza la partnership con Irideos e fa il suo ingresso nell’Avalon Campus

Open Fiber, operatore wholesale only nel settore delle telecomunicazioni e fornitore di servizi di rete a banda ultra larga, si unisce all‘Avalon Campus di Irideos, polo ICT dedicato alle aziende.

Open Fiber entra a far parte del suddetto campus, insieme agli oltre 155 operatori già presenti, rafforzando così la sua partnership con Irideos, iniziata già nel 2019.

L’anno scorso, infatti, le due aziende hanno siglato un accordo per l’utilizzo da parte di Irideos dell’infrastruttura in fibra ottica di Open Fiber nelle aree nazionali in cui non risulta essere presente con infrastrutture proprietarie.Open Fiber Irideos Avalon

Vincenzo Scarlato, Direttore Marketing di Irideos dichiara:

Grazie al nuovo ingresso in Avalon Campus, Operatori e Aziende possono connettersi con la massima semplicità alla rete in fibra di Open Fiber. La potenza della rete di accesso di Open Fiber si coniuga così con l’interconnessione alle reti nazionali ed internazionali degli oltre 150 Operatori già ospitati in Avalon.

In Irideos si incontrano le reti Internet italiane, le principali piattaforme di cloud pubblico e le infrastrutture di broadcasting. Controllato dal fondo infrastrutturale F2i SGR, il polo ICT si pone come obiettivo quello di supportare lo sviluppo e la competitività delle aziende attraverso soluzioni abilitanti che coniugano cloud, data center, fibra ottica, sicurezza e innovazione.

Simone Bonannini, Direttore Marketing & Commerciale di Open Fiber ha commentato:

La nostra presenza nell’Avalon Campus di Irideos rende la nostra infrastruttura di rete sempre più aperta ed accessibile a tutti gli operatori italiani ed esteri, per favorire la digitalizzazione del Paese e lo sviluppo di servizi sempre più innovativi.

Si ricorda che Open Fiber si occupa dell’installazione, la fornitura wholesale e l’esercizio di reti di telecomunicazione ad alta velocità in fibra ottica su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo anche di collegare le aree rurali attraverso una rete in modalità FTTH (Fiber to the home) con una velocità fino a 1 Gbps. 

Open Fiber però opera solo all’ingrosso e non vende i propri servizi ai clienti finali, offrendo l’accesso agli operatori del settore, ai quali i cittadini dovranno rivolgersi per attivare l’offerta più idonea ai propri bisogni e poter così navigare usufruendo della banda ultra larga messa a disposizione dall’azienda.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button