Open Fiber

Open Fiber a Caserta: accordo di 8 milioni di euro per portare la rete FTTH nel comune campano

Open Fiber, nonostante l’emergenza sanitaria, continua ad ampliare la propria infrastruttura di rete sul territorio italiano, rispettando le norme previste a tutela dei propri operatori e dei cittadini.

L’azienda guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa, come dichiarato nel comunicato stampa del 12 maggio 2020, si impegna infatti a portare la sua rete in fibra ottica fino al comune campano di Caserta, siglando una convenzione che prevede un investimento privato di 8 milioni di euro.

Open Fiber Caserta

I fondi saranno impiegati per stendere 405 chilometri circa di fibra ottica offrendo a oltre 35.000 unità immobiliari della Città delle Reggie, tra case e negozi, la possibilità di navigare alla velocità massima di 1 Gbps e latenza inferiore ai 5 millisecondi, usufruendo così della rete a banda ultra larga in modalità FTTH di Open Fiber.

La conclusione dei lavori è stimata entro i 18 mesi dall’avvio dei cantieri, che segue la convenzione stipulata nelle scorse settimane tra l’Amministrazione comunale e l’azienda. Secondo quanto dichiarato, le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica stabilite rispetteranno le norme previste.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Open Fiber Caserta

Gli interventi prevedono infatti che dei 170 chilometri di rete, almeno 40 chilometri di questi saranno eseguiti mediante il riutilizzo di cavidotti e reti sotterranee o aeree già esistenti in città, mentre gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità a basso impatto ambientale, come la mini trincea.

Al taglio su strada largo 10 centimetri e profondo dai 35 ai 50 centimetri e al contestuale riempimento con malta cementizia di colore rosa (ripristino provvisorio) seguono dopo almeno 30 giorni le riasfaltature (ripristino definitivo). Il periodo dei 30 giorni è necessario al fine di garantire l’assestamento del materiale. Per la riasfaltatura è prevista la scarifica della sede stradale interessata e la posa dell’asfalto a caldo.

Le varie fasi dell’operazione saranno frutto della coordinazione tra gli enti comunali di Caserta e Open Fiber. L’accordo è stato suggellato dal sindaco Carlo Marino, insieme agli esponenti di Open Fiber Emanuele Briulotta (responsabile Network & Operations Area Sud), Gianfranco Guerrera (regional manager Campania e Basilicata), Marco Manzella (field manager e responsabile dei lavori di cablaggio in città) e Vincenzo Fabaro (Affari Istituzionali).

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button