Offerte TecnologicheVodafone

Vodafone: tablet a rate da 8 euro al mese con le offerte dati Giga Speed Plus

Da Venerdì 8 Maggio 2020, salvo eventuali cambiamenti, l’operatore telefonico Vodafone ha aggiornato il proprio listino di tablet acquistabili a rate, in abbinamento alle proprie offerte dati per clienti in abbonamento denominate Giga Speed Plus 50 e Giga Speed Plus 100.

Le due offerte appena citate, costituiscono insieme ad altre dedicate ai clienti ricaricabili, l’attuale portafoglio di offerte dati che l’operatore rosso mette a disposizione dei propri clienti.

Entrambe le offerte offrono il bundle di traffico internet dal quale prendono il nome. Nel dettaglio, Giga Speed Plus 50 propone 50 Giga di traffico dati a 11,99 euro al mese e Giga Speed Plus 100 prevede 100 Giga per la navigazione in internet, al costo mensile di 19,99 euro.

Come detto, si tratta di offerte esclusivamente dedicate ai clienti in abbonamento, sottoscrivibili online dal sito ufficiale Vodafone (ecco il link diretto) sostenendo un contributo di attivazione di 5 euro per i nuovi clienti e di 19 euro per sottoscrizione su SIM dati già attiva.

Si riportano adesso le condizioni economiche richieste dall’operatore rosso per ciascuno dei principali tablet rateizzabili fino ad esaurimento scorte, presso i propri negozi. E’ importante evidenziare che i prezzi elencati non includono il canone mensile dell’offerta attiva.

Tab A 10.1″ 2019: disponibile con anticipo di 9,99 euro e 30 rate di 8 euro al mese, in abbinamento a entrambe le opzioni tariffarie Giga Speed Plus 50 e Giga Speed Plus 100. Non è previsto alcun corrispettivo di recesso anticipato.

iPad 2018: acquistabile facendo fronte al pagamento di un contributo iniziale di 83,99 euro e di 30 rate mensili del valore di 12 euro ciascuna, in abbinamento a Giga Speed Plus 50 e Giga Speed Plus 100. Non è previsto alcun corrispettivo di recesso anticipato.

iPad Air 3 64GB: rateizzabile con entrambe le offerte tariffarie mediante anticipo di 99,99 euro, 30 rate di 18 euro al mese ed eventuale corrispettivo di recesso anticipato massimo di 60 euro.

iPad Pro 11 64GB: disponibile con anticipo di 219,99 euro e 30 rate di 25 euro al mese, in abbinamento a entrambe le opzioni tariffarie Giga Speed Plus 50 e Giga Speed Plus 100. L’eventuale corrispettivo di recesso anticipato massimo ammonta a 100 euro.

iPad Pro 12.9″ 2018 64GB: acquistabile, in abbinamento a entrambe le offerte, sostenendo un contributo iniziale di 274,99 euro, 30 rate di 30 euro al mese ed eventuale corrispettivo di recesso anticipato massimo del valore di 100 euro.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Si specifica che in tutti i casi è previsto l’addebito automatico dei costi su carta di credito o conto corrente, a scelta del cliente.

Vodafone informa inoltre, che per alcuni modelli di iPad Apple il pagamento con addebito su conto corrente bancario (RID) è disponibile esclusivamente per i clienti in abbonamento che risultano avere già 6 fatture pagate. I dispositivi coinvolti da tale misura sono: iPad Pro 11″, iPad Pro 9,7″ 32GB e 128GB, iPad Pro 10,5″ 64GB e 256GB, iPad Air 2 16GB, 32GB e 64GB e iPad 32GB, 128GB e Ipad (2018).

Come per gli smartphone, l’acquisto rateizzato dei dispositivi mobile citati all’interno di questo approfondimento è reso possibile dal servizio Vodafone Telefono Facile o Telefono No Problem, che generalmente comporta il pagamento di un contributo iniziale e di 24 o 30 rate mensili.

In molti casi, come già trattato, è anche previsto l’eventuale corrispettivo di recesso anticipato massimo. Un costo variabile nel tempo, in quanto decresce di una quota costante man mano che ci si avvicina al termine della rateizzazione, che viene addebitato solo in caso di cessazione anticipata.

Si ringrazia D. per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button