Tiscali FissoOpen Fiber

Open Fiber porta la Fibra FTTH a Gemona del Friuli. Tiscali primo operatore

Open Fiber, la società guidata da Elisabetta Ripa, con il progetto Gemona Smart City ha aperto la vendibilità per oltre 2 mila unità immobiliari del comune di Gemona del Friuli (UD), che possono così beneficiare di una velocità di navigazione fino a 1 Gigabit per secondo.

L’azienda, tramite la sua infrastruttura di rete a banda ultra larga, mira a promuovere la crescita dei territori urbani, consentendo lo sviluppo di servizi digitali utili per i cittadini.

Alcuni esempi sono rappresentati dallo smart working, lo streaming online, l’Internet of things (IoT) o l’e-health, la telemedicina, la didattica a distanza, oltre ad applicazioni per la Pubblica Amministrazione e le smart cities quali la gestione dell’illuminazione pubblica, il portale elettronico, il cloud computing, sistemi di sensoristica per il telerilevamento ambientale, il telelavoro, tante opportunità in ambito sanitario, il monitoraggio ambientale e la mobilità sostenibile.

Come affermato nel comunicato stampa del 4 maggio 2020, prende forma infatti il primo progetto in Italia realizzato da Open Fiber e denominato Gemona Smart City, a seguito di un investimento di circa 2 milioni di euro.

Alberto Sperandio, Regional Manager Open Fiber, dichiara:

I lavori a Gemona, nel rispetto delle prescrizioni e delle norme contenute nei Decreti, non si sono fermati e oggi raccogliamo i primi risultati importanti. Ringrazio il Sindaco per il supporto costante fornito al nostro piano, è un elemento fondamentale per accelerare la digitalizzazione del nostro Paese. La rete di Open Fiber è “a prova di futuro” perché capace di abilitare tutte le tecnologie sinora esistenti sul mercato: i cittadini possono già rivolgersi agli operatori nostri partner e cominciare a navigare sul web con velocità non raggiungibili con le attuali reti in rame o miste fibra-rame.

Le prime unità residenziali nella città di Gemona che potranno già connettersi e usufruire dei servizi di rete offerti da Open Fiber sono quelle presenti nell’area in cui sorge la centrale, tra via Raimondo d’Aronco e via Salcons.

Open Fiber

Nel corso delle prossime settimane, altre unità immobiliari saranno progressivamente connesse all’infrastruttura di rete a banda ultra larga. Il Sindaco Roberto Revelant,  assieme al Consigliere delegato Nicola Bosello, sottolinea:

L’emergenza che stiamo vivendo ci ha fatto capire ancora una volta, qualora fosse necessario, l’importanza di disporre di reti a banda ultra larga. A Gemona non ci facciamo cogliere impreparati e l’avvio della commercializzazione per le prime 2 mila unità immobiliari della città è certamente una grande notizia: la ripresa economica sarà lenta e dura, ma grazie alla rete che Open Fiber sta ultimando sul territorio comunale ci arriva una grande spinta che cercheremo di ottimizzare al massimo delle nostre forze. La fibra ultraveloce rappresenta una svolta tecnologica ma anche sociale, perché è capace di azzerare le distanze geografiche e ridurre il digital divide.

Si ricorda che Open Fiber è un operatore wholesale only, ovvero che non si occupa direttamente di erogare e vendere i servizi ai clienti finali, attivo solo sul mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso agli operatori del settore. L’utente, per procedere all’attivazione, dovrà dunque contattare un operatore e scegliere l’offerta più adatta alle sue esigenze.

Viene reso noto che al momento il servizio è disponibile nella città di Gemona con Tiscali, ma nei prossimi mesi, altri operatori cominceranno a erogare i servizi.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button