Reti e Frequenzeiliad

Rete Iliad: nuove istanze per costruire in Piemonte, Emilia Romagna e Sardegna

Continuano in  tutta Italia le pubblicazioni dei comuni sui vari aggiornamenti in merito alle richieste di installazione delle infrastrutture proprietarie di Iliad. Nonostante le difficoltà di queste settimane, infatti, l’operatore non smette di puntare sulla sua rete.

Il comune di Valenza ha pubblicato il 22 Aprile 2020 una richiesta di installazione di Iliad su struttura già esistente con potenza superiore ai 20 Watt nel Comune di Quargnento, presso strada Boschetto.

La SCIA è pervenuta il 7 Aprile 2020 ed è stata pubblicata due giorni fa per permettere ai soggetti interessati di prendere visione dei relativi atti per un periodo di 15 giorni.

Ai primi giorni del mese risale invece la pubblicazione, nel Comune di Cattolica, della pratica depositata da Iliad per la richiesta di installazione di un nuovo impianto di telefonia in prossimità del lungomare Rasi Spinelli. I cittadini potranno ancora una volta presentare le loro osservazioni entro 30 giorni dalla pubblicazione, fino al 2 Maggio 2020.

Iliad rete

Sempre con lo scopo di permettere alla popolazione di inviare le sue osservazioni, Il 21 Aprile 2020 il Comune di Imola ha reso noto che Iliad ha inviato alla SUAP competente tutta la documentazione richiesta per l’installazione di due stazioni radio base, site rispettivamente in via Suore 19 e in via Montanara 149. I cittadini avranno tempo fino all’11 e al 5 Maggio 2020 per far pervenire le loro osservazioni.

Il Comune di Sassari ha invece pubblicato il 15 Aprile 2020 i dettagli della pratica avviata da Iliad per la modifica di un impianto tecnologico di radiotelecomunicazioni su impianto già esistente sito in via Washington. Il Comune ha dunque indetto la conferenza di servizi in forma semplificata e in modalità asincrona per l’esame dell’istanza di Iliad.

Tutte le amministrazioni coinvolte saranno chiamate a rendere le proprie determinazioni entro il 15 Maggio 2020.

Infine, si segnala che il Comune di Villa San Giovanni ha invece pubblicato il 14 Aprile 2020 la sua nota di diffida alla ripresa dei lavori per l’installazione di una stazione radio base di Iliad sita in Via Fontana Piria.

Il Comune ha infatti avviato il procedimento amministrativo per l’annullamento d’ufficio e in via di autotutela del provvedimento unico del 23 Ottobre 2019 con cui si dava il via libera all’installazione della nuova stazione radio base. Occorrerà attendere per conoscere l’esito della vicenda.

iliad

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Nonostante Iliad stia continuando a svolgere le pratiche burocratiche per le installazioni delle sue antenne, come già previsto dal management del Gruppo, è possibile che la pandemia di Coronavirus finisca per rallentare sensibilmente le dinamiche di sviluppo e copertura in Italia e in Francia.

Nonostante ciò, la strategia di lungo periodo in Italia resta immutata, con una copertura già superiore alle 4000 antenne in tutta la Penisola.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button