Offerte Per TeRimodulazioni TariffarieVodafone

Vodafone per Te: niente rimodulazione offerta per 2 anni in caso di pagamento carta di credito

Vodafone Italia ha deciso di lanciare una nuova campagna per promuovere l’attivazione dell’addebito ricorrente delle proprie offerte tariffarie direttamente sulla propria carta di credito, in cambio promette di non bloccare il prezzo mensile della propria offerta tariffaria attiva per 2 anni.

Nelle ultime ore alcuni clienti Vodafone consumer stanno ricevendo una notifica dall’App MyVodafone con la seguente comunicazione “Liberati dal pensiero di ricarica la tua offerta e blocca il prezzo della tua offerta per 24 mesi. Attiva il pagamento ricorrente con carta di credito“.

L’iniziativa, valida fino al 19 Aprile 2020 (salvo eventuali proroghe), è riservata ad alcuni clienti Vodafone consumer, con sim ricaricabile standard, che possiedono un pacchetto dati attivo e trasformano l’addebito del pacchetto stesso da credito residuo a carta di credito.

Non è escluso che chi non è coinvolto adesso, possa essere coinvolto successivamente con altre iniziative uguali o simili.

Vodafone Restare a casa
Si ringrazia Simone per la foto

Come già detto, l’iniziativa è stata comunicata da Vodafone Italia ad alcuni suoi clienti all’interno dell’App MyVodafone.

Ecco il testo integrale: “Ciao […], da oggi con Vodafone restare a casa è più facile. In pochi passi puoi associare la tua carta di credito per addebitare direttamente ogni mese il costo della tua offerta e dimenticarti delle ricariche. In più se cambi metodo di pagamento entro il 19 Aprile 2020, il prezzo della tua attuale offerta è bloccato per 24 mesi. Cosa aspetti? Clicca qui“.

Come si può notare dal testo del messaggio, la novità introdotta con questa campagna SMS consiste nel fatto che Vodafone specifica che l’offerta avrà il prezzo bloccato per 24 mesi (2 anni).

Dunque, l’operatore garantisce un periodo di tempo entro cui non si dovrebbero subire aumenti di prezzo della propria offerta tariffaria.

Tuttavia, si ricorda che le offerte tariffarie dei gestori telefonici possono comunque essere soggette a modifiche unilaterali nel corso del tempo, come previsto dall’articolo 70 del codice delle comunicazioni elettroniche.

In questo caso l’operatore si impegna a mantenere il canone dell’offerta principale invariato per il tempo indicato.

Vodafone

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Si ricorda che con l’addebito su credito residuo, in caso di credito negativo durante il rinnovo della propria offerta principale, il cliente Vodafone riceverà chiamate e internet illimitati per 24 ore, ma pagherà 99 centesimi di euro in più dopo la prima ricarica utile.

Se il credito rimane insufficiente per altre 24 ore verranno addebitati ulteriori 0,99 euro, per un totale dunque di 1,98 euro. Non è, invece, previsto alcun costo finché è attivo il pagamento automatico del rinnovo dell’offerta.

Se il cliente accetta, dovrà essere iscritto all’app MyVodafone e associare la propria carta di credito tramite la sezione “Metodo di Pagamento” di “Gestisci Account e Preferenze“ dal menù principale.

Nelle prossime ore Vodafone Italia cercherà di coinvolgere progressivamente tutti i suoi clienti ad attivare l’addebito automatico su carta per agevolarli in questa situazione di emergenza in cui reperire le ricariche manuali può essere difficoltoso. E’ giusto precisare che la promessa del prezzo bloccato coinvolge solo alcuni clienti.

Nei giorni scorsi l’AGCOM (Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni) nel rispetto delle proprie competenze ha avviato un tavolo tecnico con gli operatori di telefonia per risolvere gli aspetti critici dell’emergenza reti in questo periodo pubblicando delle linee guida per l’applicazione dell’articolo 82 del Decreto Cura Italia, con riferimento al comma 6.

Negli argomenti trattati, anche misure e iniziative a favore del cliente finale, per semplificare e agevolare la ricarica delle SIM da remoto, tramite procedure online.

Si ringraziano Antonio, Davide e Simone per le segnalazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button